Cosa significa 5G per la pubblica sicurezza e cosa c’è da sapere

Contenuti forniti da T-Mobile

Di Dale Stockton

La connettività wireless facilita una comunicazione rapida ed efficace e le agenzie di pubblica sicurezza in tutto il paese stanno adottando sempre più la tecnologia mobile per supportare una varietà di operazioni mission-critical e mission- essential. Fino a poco tempo, queste operazioni si basavano sul 4G, introdotto per la prima volta negli Stati Uniti più di dieci anni fa. Ora, tuttavia, il 5G è ampiamente disponibile e offre miglioramenti significativi rispetto alla precedente generazione di wireless. Poche tecnologie hanno ricevuto la stessa attenzione del 5G, ma i vantaggi della tecnologia sono ancora in fase di realizzazione mentre le agenzie migrano verso dispositivi compatibili con 5G. La sicurezza dei primi soccorritori dipende dall’accesso rapido e ininterrotto alle applicazioni e ai dati critici, indipendentemente dall’incarico, che si tratti di una situazione tattica in rapida evoluzione, di un incendio in rapida evoluzione o di un’operazione di ricerca e soccorso durante un disastro naturale. Con il 5G, le velocità di trasferimento dei dati migliorano in modo significativo e la latenza è notevolmente ridotta. Ciò significa che è possibile fornire elevati volumi di dati quasi in tempo reale e la consapevolezza della situazione generale sarà ampliata e migliorata in modo significativo.

Le frequenze di banda media e bassa consentono a T-Mobile di fornire funzionalità di rete 5G alle aree rurali e densamente popolate del paese.

Le frequenze di banda media e bassa consentono a T-Mobile di fornire funzionalità di rete 5G alle aree rurali e densamente popolate del paese. (T-Mobile)

Alcuni esempi di aree emergenti che utilizzano il 5G includono feed video in tempo reale per incidenti critici in evoluzione, risposta alle emergenze facilitata basata su una valutazione tempestiva della posizione e del percorso del veicolo (onda verde) e feed di telecamere indossati dal corpo in streaming su richiesta durante un’emergenza. È probabile che l’uso di telecamere indossate sul corpo si estenderà oltre le forze dell’ordine alle operazioni sia antincendio che EMS, consentendo ai comandanti della scena di valutare meglio gli ambienti antincendio in rapido cambiamento e ai pronto soccorso per vedere le condizioni reali di un paziente sul campo. Ampi centri di comando a pannello singolo saranno in grado di visualizzare livelli e qualità delle informazioni che migliorano notevolmente il processo decisionale.

Fare la differenza con i sensori

Un’altra area in cui il 5G ha un grande potenziale è l’utilizzo dei sensori, e c’è un aspetto unico che merita considerazione per i pianificatori tecnologici di sicurezza pubblica, specialmente nel contesto delle città intelligenti. Il segnale ortogonale del sensore si riferisce a una situazione in cui un sensore dice a un secondo sensore di eseguire un’azione o avviare un processo. Le trasmissioni 4G convenzionali possono introdurre un grado di latenza durante il quale una situazione potrebbe cambiare e rendere irrilevante l’azione del secondo sensore. Immagina un sensore a terra che rileva le vibrazioni e notifica a una telecamera pan/tilt/zoom di spostarsi nell’area interessata. Con il 5G a bassa latenza, il soggetto viene ripreso in video quasi in tempo reale e l’immagine può essere immediatamente rivista (da un’analisi video assistita da un essere umano o da un’intelligenza artificiale) per criteri come il trasporto di un oggetto o l’essere armati di un’arma. In questo esempio, qualsiasi grado significativo di latenza potrebbe comportare la perdita di informazioni potenzialmente critiche. Basti dire che il 5G supporta un’implementazione molto più ampia di reti di sensori integrate e intelligenti che aiuteranno i professionisti della sicurezza pubblica a operare in modo proattivo e mitigare i rischi.

Considerazioni importanti sul 5G

Poiché le agenzie di pubblica sicurezza considerano l’ampia gamma di potenziali casi d’uso, è istruttivo comprendere le diverse bande di frequenza che includono il 5G. Esistono tre bande generali di frequenza 5G: bassa, media e alta. A meno che tu non sia un ingegnere delle comunicazioni, questa è un’area che può creare confusione ed è importante non concentrarsi esclusivamente sulle incredibili velocità di trasferimento dei dati rese possibili dalle frequenze in banda alta delle trasmissioni a onde millimetriche (mmWave). Sebbene mmWave possa fornire velocità notevoli, ha dei limiti. Non penetra efficacemente le strutture o altri oggetti fisici come il vetro o persino gli alberi e ha una portata molto limitata. Ciò significa che l’uso della tecnologia mmWave è più appropriato per situazioni come un grande stadio in cui la densità di dispositivi mobili è estremamente elevata o in un angolo di strada aperto con traffico pedonale molto intenso.

All’altra estremità dello spettro 5G c’è la banda bassa, comunemente nota anche come “strato di copertura” perché viene utilizzata per distribuire una copertura 5G sostanziale in modo efficace su vaste aree. Questo è l’approccio utilizzato da T-Mobile per sfruttare lo spettro a 600 MHz a livello nazionale e ha portato alla creazione della più grande rete 5G della nazione. Un sito cellulare a banda bassa può coprire aree molto grandi ed è molto efficace nel passare attraverso gli edifici. Ciò lo rende un modo pratico ed efficace per fornire una solida copertura alle aree rurali che in precedenza non avevano un’efficace copertura della banda larga. Gli incidenti critici possono verificarsi ovunque, comprese le piccole comunità rurali. Il lancio della rete T-Mobile 5G in queste aree svantaggiate è notevole e consentirà a molte agenzie di sfruttare efficacemente la tecnologia cellulare per migliorare le capacità operative.

Tra gli strati di banda alta e bassa c’è, non sorprendentemente, lo spettro della banda media e offre un lungo raggio per un’ampia copertura. La banda media offre un equilibrio tra velocità, capacità, copertura e penetrazione particolarmente adatto per le aree urbane densamente popolate in cui la domanda di connettività è elevata. Questo è il motivo per cui la banda media è stata spesso definita lo spettro “sweet spot” ed è particolarmente adatta per molte operazioni di pubblica sicurezza.

La rete wireless T-Mobile ad alta capacità fa ampio uso di frequenze sia a banda media da 2,5 GHz che a banda bassa da 600 MHz per fornire un’ampia portata con segnali in grado di penetrare nelle strutture e fornire velocità di trasferimento dati sostanzialmente più veloci delle reti 4G. L’ampia serie di bande di spettro disponibili per essere impilate insieme è esclusiva del 5G, consentendo flessibilità di rete e funzionalità efficaci in una varietà di ambienti operativi.

Il più grande vantaggio della rete 5G

Dopo la recente fusione con Sprint, T-Mobile ha implementato una grande varietà di spettro per creare la più grande rete 5G d’America. Questa capacità 5G sarà sempre più vantaggiosa per la sicurezza pubblica. Il potenziale è chiaro: le agenzie di primo intervento possono espandere le capacità operative e migliorare l’accesso e lo scambio di informazioni complessivi. Grazie al 5G, molte agenzie stanno già vedendo opportunità significative e realizzando vantaggi operativi in ​​modi che sarebbe stato difficile immaginare solo pochi anni fa. L’adozione diffusa del 5G da parte della sicurezza pubblica sarà sia trasformativa che rivoluzionaria, con nuove capacità che continueranno ad evolversi man mano che le agenzie comunicano i loro requisiti operativi ai fornitori di tecnologie di sicurezza pubblica.

Puoi saperne di più su come le agenzie di pubblica sicurezza stanno migliorando l’efficacia operativa e sul programma T-Mobile Connecting Heroes progettato solo per i primi soccorritori visitando T-Mobile.com/PublicSafety.

Circa l’autore:

Dale Stockton è un veterano delle forze dell’ordine da 32 anni e ha spesso assistito sia le agenzie che i fornitori a sfruttare efficacemente la tecnologia per la sicurezza pubblica.

Dispositivo capace richiesto per 5G; copertura non disponibile in alcune aree. Alcuni usi potrebbero richiedere determinati piani o funzionalità; vedere T-Mobile.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published.