Dynatrace: Intelligenza Artificiale e FCF fanno un acquisto (NYSE:DT)

Black_Kira/iStock tramite Getty Images

Dynatrace (NYSE:DT) è stato identificato come leader da Garner e Forrester per l’uso dell’intelligenza artificiale per osservare le prestazioni dell’IT. Hanno notato anche molti grandi attori, il che ha aiutato l’azienda a ottenere una crescita delle vendite a doppia cifra. A mio avviso, con sufficiente innovazione tecnologica, l’azienda molto probabilmente continuerà a fornire una crescita positiva del flusso di cassa libero. Con i miei modelli DCF, Dynatrace offre più potenziale al rialzo che al rischio al ribasso.

Dynatrace

Dynatrace offre una piattaforma di software intelligence per ambienti multi-cloud. Con grandi partner in diversi settori, le risposte precise dell’azienda sulle prestazioni e la sicurezza delle applicazioni dei clienti sembrano preziose.

IR

IR

Gartner, Forrester e altri esperti hanno notato che l’azienda è leader nell’intelligenza artificiale per le operazioni IT, nell’osservabilità nativa del cloud e nell’osservabilità basata sull’intelligenza artificiale.

IR

IR

Bilancio: tonnellate di contanti e molta buona volontà

Al 31 dicembre 2021, la direzione ha registrato $ 408 milioni in contanti e $ 1,2 miliardi di passività totali. Quindi, a mio avviso, il management ha denaro in mano per finanziare un maggiore sviluppo del prodotto e la trazione del business dalle recenti fusioni e acquisizioni.

10 mila

10 mila

Dynatrace riporta $ 303 milioni di debito a lungo termine, che sembra inferiore all’importo totale della liquidità. Con un debito netto negativo, non mi aspetto che i consulenti finanziari siano preoccupati. Come altre società di software, Dynatrace registra una grande quantità di entrate differite, quindi non ha bisogno di finanziamenti da parte delle banche. I clienti stanno finanziando le operazioni della società.

10 mila

10 mila

Lo scenario di base includerebbe il miglioramento riuscito dell’esperienza utente e più ambienti ibridi

In circostanze normali, la direzione continuerà a investire nell’esperienza utente. Il fatto che molte grandi organizzazioni utilizzino già il software Dynatrace significa che gli ingegneri del software sanno davvero come offrire soluzioni innovative e comprendono il comportamento degli utenti. In questo caso, la crescita dei ricavi aumenterà probabilmente:

Le aspettative degli utenti per le prestazioni del software sono aumentate rapidamente e le aziende si concentrano sull’avanzamento delle esperienze di marca per massimizzare i ricavi, differenziare le offerte e mantenere posizioni competitive. Fonte: 10 mila

In linea con la motivazione precedente, notiamo che a mio avviso c’è molto da fare per quanto riguarda l’esperienza dell’utente. La quantità di clienti che notano un’esperienza utente dannosa è significativa:

Secondo un rapporto del 2018 di NewVoiceMedia (ora noto come la soluzione Vonage Salesforce Contact Center), le aziende statunitensi perdono 75 miliardi di dollari all’anno a causa delle esperienze negative dei clienti, un aumento di 13 miliardi di dollari rispetto al 2016. Di fronte a un servizio clienti scadente, il 39% degli intervistati ha indicato non avrebbero mai più utilizzato la compagnia incriminata. Fonte: 10 mila

Ho anche ipotizzato che le organizzazioni continueranno a richiedere ambienti ibridi con accesso sia ai cloud che alle piattaforme locali. In questo tipo di mercato, credo che Dynatrace troverà molte opportunità di business, aiutando le aziende a gestire la crescente complessità.

Le organizzazioni stanno creando e distribuendo software in ambienti ibridi con più cloud e piattaforme locali. Fonte: 10 mila

Se assumiamo uno scenario con una crescita delle vendite intorno al 25% e del 12% dal 2023 al 2030 e un margine EBITDA del 26%, l’EBITDA 2030 dovrebbe attestarsi a 970 milioni di dollari. Inoltre, con le crescenti spese in conto capitale e le variazioni del capitale circolante, il flusso di cassa libero nel 2030 potrebbe raggiungere quasi 867 milioni di dollari.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

Ho anche ipotizzato uno sconto di circa l’8,53% come altri analisti e un multiplo di uscita di circa 12 volte l’EBITDA, che è vicino alla mediana del settore. I miei risultati includevano un prezzo implicito di $ 47, con un IRR del 3%.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

Lo scenario peggiore includerebbe una diminuzione della crescita dei ricavi, che porterebbe a un calo del prezzo delle azioni

La società ha registrato una crescita dei ricavi di oltre l’89% a/a molto di recente. A mio avviso, mantenere la stessa crescita dei ricavi nel prossimo futuro sarà difficile. Ricordiamo che più un’organizzazione cresce, meno aumenta la crescita dei ricavi. Nello scenario peggiore, alcuni azionisti potrebbero non essere soddisfatti della crescita dei ricavi netti. Potrebbero vendere le loro quote, il che porterebbe a un calo del prezzo delle azioni:

Dall’anno conclusosi il 31 marzo 2020 all’anno conclusosi il 31 marzo 2021, le entrate degli abbonamenti in percentuale delle entrate totali sono cresciute rispettivamente dall’89% al 93%. Questa crescita dei ricavi degli abbonamenti potrebbe non essere indicativa della nostra futura crescita dei ricavi degli abbonamenti e potremmo non essere in grado di sostenere una crescita dei ricavi coerente con la storia recente, o del tutto. Fonte: 10 mila

I concorrenti possono offrire più innovazione rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti. Si noti che l’azienda opera con attori in molti settori, quindi la probabilità di mancanza di innovazione in un settore è elevata. L’azienda potrebbe inoltre riscontrare guasti nei propri sistemi. In sintesi, con un danno sufficiente alla reputazione dell’azienda, credo che la crescita delle vendite probabilmente diminuirà:

Molti dei nostri clienti operano in settori caratterizzati da tecnologie e modelli di business in evoluzione, che richiedono loro di sviluppare e gestire ambienti applicativi software e infrastrutture IT sempre più complessi. Il nostro successo futuro, se del caso, si baserà sulla nostra capacità di fornire costantemente ai nostri clienti una visione unificata e in tempo reale delle prestazioni delle loro applicazioni software e dell’infrastruttura IT, fornire notifiche e stabilire le priorità di degradazioni e guasti, eseguire analisi delle cause principali di problemi di prestazioni e analizzare la qualità delle esperienze degli utenti finali e l’impatto che ne deriva sulle attività e sui marchi. Fonte: 10 mila

In questo scenario, ho ipotizzato una crescita delle vendite del -35% nel 2023, e poi un certo rimbalzo dal 2024 e 2025. Nel 2030, la crescita delle vendite dovrebbe attestarsi a circa $ 2 miliardi. Inoltre, con un margine EBITDA compreso tra il 23% e il 25%, ho ottenuto un EBITDA 2030 di quasi 515 milioni di dollari. Infine, con un capex 2030 di $ 50 milioni e variazioni del capitale circolante di -$ 210 milioni, l’FCF 2030 sarà probabilmente di circa $ 565 milioni.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

Ho ipotizzato che il costo del capitale sarebbe aumentato, in modo che il costo medio ponderato del capitale sarebbe stato del 15% nel 2023 e nel 2024. Se assumiamo anche un multiplo di uscita di 10x EBITDA 2030, il prezzo implicito dovrebbe essere di $ 23.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

Con uno sviluppo sufficiente dell’intelligenza artificiale di Dynatrace e più contratti con i partner, ho ottenuto un prezzo target di $ 75

Mi aspetto un miglioramento dell’esperienza utente. Dynatrace svilupperà con successo le sue tecnologie di intelligenza artificiale in modo che la soddisfazione dei clienti aumenti più del previsto. Il management ha discusso i vantaggi delle tecnologie artificiali nell’ultimo rapporto annuale:

Riteniamo che l’accuratezza e la precisione delle risposte fornite dal nostro motore di intelligenza artificiale consentano ai nostri clienti di passare dalla riparazione reattiva a quella proattiva, fornendo un vantaggio sostanziale in termini di risparmio di tempo, efficienza delle risorse, soddisfazione del cliente e risultati aziendali. Fonte: 10 mila

In questo scenario, mi aspetto anche che sempre più clienti riconoscano la necessità di un’architettura di big data e di ambienti su scala web. Di conseguenza, mi aspetto che le entrate crescano più del previsto:

Dynatrace utilizza l’architettura dei big data e le tecnologie cloud comprovate dall’azienda, progettate per ambienti su scala web. Con l’accesso basato sui ruoli e funzionalità di sicurezza avanzate, abbiamo creato Dynatrace appositamente per l’adozione a livello aziendale da parte delle più grandi organizzazioni del mondo. Fonte: 10 mila

Infine, con le innovazioni tecnologiche, altri partner cercheranno di firmare contratti con Dynatrace. Pertanto, l’azienda potrebbe godere di economie di scala poiché è probabile che il numero di clienti aumenterà:

I nostri partner strategici includono integratori di sistemi leader del settore, fornitori di software e fornitori di tecnologia e cloud. Intendiamo continuare a investire nel nostro ecosistema di partner, con un’enfasi particolare sull’espansione delle nostre alleanze strategiche e delle partnership incentrate sul cloud. Fonte: 10 mila

Credo che potremmo vedere una crescita delle vendite del 25% dal 2028 al 2030 e un margine EBITDA mediano del 28%. Ho anche ipotizzato che Dynatrace potrebbe non dover investire la stessa quantità di dollari in spese in conto capitale, in modo che la crescita del flusso di cassa libero sarà probabilmente ancora maggiore di quella degli scenari dei casi precedenti.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

I miei risultati finali includerebbero un flusso di cassa gratuito per il 2030 di $ 1,37 miliardi e uno sconto a lungo termine di circa il 6,5%. Infine, se assumiamo anche un multiplo di uscita maggiore rispetto a quello degli scenari dei casi precedenti, il prezzo implicito dovrebbe essere di $ 75.

Il mio modello DCF

Il mio modello DCF

Conclusione

Selezionato da Garner e Forrester e già con molti grandi partner, molto probabilmente Dynatrace produrrà una crescita dei ricavi nel prossimo decennio. A mio avviso, se l’azienda sviluppa con successo la sua tecnologia artificiale e i clienti se ne accorgono, è probabile che il flusso di cassa libero continuerà. Sotto costi prudenti del capitale e livelli di margine EBITDA, la valutazione equa appare significativamente superiore al prezzo attuale delle azioni. Sì, vedo alcuni rischi derivanti dalla mancanza di innovazione, guasti IT e un calo della crescita delle vendite. Con ciò, il rischio al ribasso non sembra così grande.

Leave a Comment