“Ghost in the Shell” e Bill Murray ottengono nuove raccolte NFT

  • “Bill Murray 1000”, una raccolta di NFT biografici, raffiguranti dipinti in acrilico su tela di Murray
  • Il mondo FLUF e Ripple stabiliscono la nuova blockchain The Root Network

Il fan club della NFT di Bill Murray

Startup Project Venkman vuole trasformare il modo in cui i marchi utilizzano i punti fedeltà e premio per promuovere la fidelizzazione dei consumatori, dalla tokenizzazione dei punti premio al conferimento dello stato NFT (token non fungibile), dalle compagnie aeree alle società fintech.

Gavin Gillas, CEO di Project Venkman, ha detto a Blockworks che la chiave per costruire un marchio NFT è chiedere ai potenziali acquirenti di “investire in un abbonamento”. I vantaggi, come l’accesso esclusivo agli eventi e i diritti di proprietà intellettuale, dovrebbero essere creati in collaborazione con la comunità e i fondatori, ha aggiunto.

Gli piaceva la community NFT blue chip Bored Ape Yacht Club (BAYC) a un social club di alto livello per soli membri.

“Questa è la tua nuova associazione di ex alunni o la tua nuova associazione di categoria”, ha detto.

Project Venkman sta lanciando la propria collezione NFT sul nascente nuovo mercato di Coinbase con l’attore Bill Murray in collaborazione con la società di media theCHIVE, co-fondata dal figlio di Murray, Jackson.

“Bill Murray 1000”, una raccolta di NFT biografici, raffigura dipinti in acrilico su tela di Murray. Ogni NFT include storie che Murray ha registrato personalmente sulla sua vita, dal suo amore per la squadra di baseball dei Cubs al suo incontro con l’ex presidente John F. Kennedy. I titolari hanno accesso a eventi di persona con Murray e merchandising esclusivo.

Mondo FLUF

Il progetto FLUF World NFT e la sua società madre Non-Fungible Labs sperano di ispirare i creatori di NFT attraverso la loro nuova fondazione Futureverse Foundation, un’impresa di beneficenza in collaborazione con l’attore Keanu Reeves e l’artista Alexandra Grant.

La Fondazione Futureverse mira a fornire sovvenzioni ad artisti di tutto il mondo ed esporre il loro lavoro su piattaforme digitali e fisiche. I vincitori delle sovvenzioni saranno selezionati attraverso un processo di nomina e Reeves e Grant agiranno come consulenti.

Inoltre, Ripple (XRP) ha investito in FLUF World per sviluppare una nuova blockchain decentralizzata, The Root Network, attraverso la quale i creatori possono utilizzare contratti intelligenti senza dover scrivere e implementare i contratti stessi.

La rete radice è stata costruita insieme all’XRP Ledger (XRPL) a cui contribuisce Ripple. XRP sarà la risorsa digitale predefinita per l’attività di transazione nell’economia del gas multi-token della rete, offrendo alla comunità XRP l’accesso agli NFT FLUF. I bridge alle reti ETH tramite la macchina virtuale Ethereum (EVM) possono essere eseguiti anche sulla rete radice.

The Root Network fornirà l’infrastruttura per il progetto The Open Metaverse che consente ad altri progetti di coniare, acquistare, vendere o scambiare token in rete a catena.

È un MADworld là fuori

Le piattaforme NFT MADworld e Ucollex hanno annunciato una partnership con Animoca Brands Japan e la casa editrice Kodansha per portare la popolare serie manga “Ghost in the Shell” e “Fairy Tail” su Web3.

La collaborazione, annunciata a NFT.NYC la scorsa settimana, include la licenza dei diritti di proprietà intellettuale (IP) di queste serie tramite NFT per integrare più “collezionisti di cultura” e “fan non iniziati” in Web3, secondo Robert Tran, CEO di MADworld e Ucollex .

Alla domanda sulle sfide delle licenze IP quando si tratta di NFT, Tran ha affermato che, nonostante le licenze di copyright e IP legittime complesse, costose e talvolta difficili da identificare nei progetti NFT, l’opportunità è enorme, soprattutto per i creatori di anime.

“Man mano che la domanda del mercato globale cresce, gli NFT forniscono un mezzo per livellare il campo di gioco per i creatori poiché la maggior parte degli artisti di anime lavora sulla base di un progetto e riceve meno del 10% delle entrate introdotte. In effetti, la nostra intelligence di mercato indica che un numero considerevole di artisti manga giapponesi ha una paga mensile media di $ 1.000 – $ 1.500 al mese”, ha affermato in una e-mail.

Fredda sicurezza in tempi tumultuosi

Blockworks si è collegato con Ruben Merre, CEO del produttore di portafogli hardware crittografici NGRAVE, sull’importanza della sicurezza a freddo alla luce delle recenti condizioni del mercato crittografico.

Blockworks: In che modo la flessione del mercato ha influenzato l’attività di NGRAVE?

mer: I detentori di criptovalute su tutta la linea sono giunti al consenso diffuso sul fatto che la proprietà di criptovalute su uno scambio centralizzato o tramite un broker sia qualcosa di più relativo di quanto avremmo potuto inizialmente pensare. Di conseguenza, c’è stato un forte aumento sia dell’interesse che della domanda per soluzioni di custodia self-service e portafogli hardware.

Gli eventi recenti sono serviti come un serio campanello d’allarme e hanno decisamente incentivato le persone a porre domande cruciali sulla proprietà e sul decentramento degli attori chiave del settore. Tutto sommato, non mi aspetto di vedere le persone abbandonare del tutto gli scambi e i broker, ma andando avanti, una percentuale maggiore dei fondi di ciascun individuo sarà ora conservata in celle frigorifere.

Blockworks: Qual è stato il sentimento dei consumatori quando si tratta di persone che si trasferiscono fuori borsa per proteggere le proprie risorse digitali?

mer: Abbiamo avuto utenti che ci hanno detto che mettere le loro partecipazioni sul loro portafoglio hardware ha letteralmente permesso loro di dormire sonni tranquilli di notte in questi tempi tumultuosi; al sicuro sapendo che i loro possedimenti sono veramente offline.

Quando si è verificata l’intera situazione Celsius, le persone in Europa e Nord America sono rimaste scioccate nel vedere il loro accesso ai fondi bloccato, perché per un po’ di tempo queste regioni hanno, per la maggior parte, beneficiato di banche e istituzioni finanziarie stabili.

In alcune economie in via di sviluppo, tuttavia, questa notizia forse non era proprio così iniziale. Le banche tradizionali in alcune altre economie non sono state necessariamente così costantemente stabili, quindi il pubblico sembrava avere una migliore comprensione dell’esistenza di questa possibilità quando si trattava di broker e in effetti anche di borse.

Blockworks: Quali sono gli attuali problemi di sicurezza che spingerebbero un utente a voler salvaguardare i propri NFT?

mer: I problemi di sicurezza vanno dai messaggi di phishing nei gruppi Discord violati, ai portafogli compromessi, alla perdita di chiavi private. Abbiamo già visto il numero di hack NFT aumentare a un ritmo allarmante rispetto allo scorso anno, con perdite finanziarie fino a maggio di quest’anno.

Non conserveresti un’opera d’arte inestimabile da qualche parte senza prima investire in misure di sicurezza di alto livello come casseforti, telecamere o persino personale di sicurezza, quindi perché dovrebbe essere diverso quando si tratta dei tuoi NFT?


Ricevi le migliori notizie e approfondimenti sulle criptovalute della giornata nella tua casella di posta ogni sera. Iscriviti subito alla newsletter gratuita di Blockworks.


  • Ornella Hernández

    Blockworks

    Rapporto

    Ornella è una giornalista multimediale con sede a Miami che si occupa di NFT, metaverso e DeFi. Prima di entrare in Blockworks, ha lavorato per Cointelegraph e ha lavorato anche per testate televisive come CNBC e Telemundo. Inizialmente ha iniziato a investire in ethereum dopo averne sentito parlare da suo padre e non si è guardata indietro. Parla inglese, spagnolo, francese e italiano. Contatta Ornella al [email protected]

Leave a Comment

Your email address will not be published.