I vantaggi degli Spurs scambiano una scelta per un aiuto immediato

Prima della fine delle finali, l’NBA aveva uno scambio. I Mavericks hanno acquisito Christian Wood dai Rockets per Boban Marjanovic, Marquese Chriss, Trey Burke, Sterling Brown e la 26a scelta nel prossimo draft.

La transazione ha senso per entrambe le squadre. Dallas ottiene un aggiornamento nella posizione di attacco mentre Houston ottiene una scelta in più per continuare la loro ricostruzione senza assumere uno stipendio a lungo termine. È uno scambio piuttosto semplice, ma è interessante guardarlo con uno Spurs percettivo per due motivi:

Se Wood era così facile da ottenere, forse gli Spurs avrebbero dovuto essere interessati

I Rockets hanno ottenuto contratti in scadenza e un primo rounder in ritardo per un Wood, che è un’offerta che gli Spurs avrebbero potuto facilmente eguagliare o battere. Wood ha segnato una media di 18 punti e 10 rimbalzi tirando il 39 percento da fuori e gioca una posizione in cui San Antonio non ha molta profondità. Un accordo incentrato su Josh Richardson e la 25a scelta avrebbe ottenuto a Houston un ritorno migliore di quello ottenuto da Dallas in uno scambio che avrebbe anche migliorato la rotazione della zona d’attacco degli Spurs e bilanciato il loro roster.

Ora, è importante ricordare che c’è un motivo per cui un attaccante/centro di 26 anni che fa i numeri che fa Wood è sul mercato per una scelta in ritardo. Chiunque lo abbia visto sa che sembra essere un tipo di giocatore con statistiche vuote, ha alcuni dei peggiori linguaggio del corpo della lega e ha alcune tendenze terribili, come litigare sulle chiamate invece di tornare indietro. Anche la sua difesa è discutibile, ed è difficile determinare se è solo perché non può fare un passo avanti da quella parte o semplicemente non è interessato a farlo. Gli Spurs in genere hanno posto l’accento sul carattere e hanno un gruppo che suona duro e disinteressato, quindi sarebbe comprensibilmente per loro essere riluttanti a coinvolgere qualcuno come Wood. Allo stesso tempo, se potesse essere un miglioramento rispetto a Zach Collins e Keita Bates-Diop, sarebbe potuto essere utile per una squadra che proverà ancora una volta a fare la postseason il prossimo anno.

Ci sono molte ragioni per cui gli Spurs potrebbero semplicemente non essere interessati a Wood, incluso il fatto che sarebbe stato un noleggiatore. Non è una star, quindi non vale la pena arrabbiarsi per la potenziale occasione persa. Allo stesso tempo, migliorare la rotazione del campo d’attacco ottenendo un grande talento al suo apice solo per una scelta bassa sarebbe stato positivo. Fortunatamente, potrebbe essere ancora una possibilità

Potrebbe avere senso spostare una delle scelte basse per un aiuto immediato

Dopo aver scelto di non toccare il fondo quando Kawhi Leonard ha costretto uno scambio, gli Spurs si trovano nella posizione unica di dover costruire contemporaneamente per il futuro mentre cercano ancora di vincere. Dejounte Murray ha 26 anni. È pronto ora. La squadra è troppo brava per tankare, quindi potrebbero anche provare a fare i playoff e scambiare una delle due scelte non della lotteria che hanno nel tentativo di migliorare la rotazione per il 2022/23 aiuterebbe con quell’obiettivo.

Non sorprende che ci fosse un rapporto sugli Spurs che avevano un potenziale interesse per Myles Turner. Se i Pacers rimangono impegnati a ricostruire, mantenere e firmare di nuovo l’omone di 26 anni potrebbe non avere senso. Armato della 20a e 25a scelta, San Antonio potrebbe fare un’offerta intrigante. Forse quelle due selezioni (o una di esse e una futura protetta) più i contratti in scadenza possono interessare i Pacers. Le cose diventerebbero più complicate se chiedessero a un giovane giocatore di tornare in cima o al posto di una scelta bassa, ma se il front office è fiducioso che l’ex Texas Longhorn firmerà di nuovo, potrebbe valere il sacrificio. Una transazione del genere darebbe alla squadra una protezione del cerchio con più raggio di Poeltl senza far deragliare davvero il loro sforzo di ricostruzione a causa del costo relativamente basso della transazione e dell’età del giocatore in arrivo.

Turner è solo uno dei nomi che dovrebbe interessare San Antonio. Con una di quelle scelte in ritardo potrebbero provare a convincere Daniel Gafford dei Wizards o Jaxson Hayes dei Pelicans a diventare giovani backup che potrebbero potenzialmente subentrare se Poeltl lasciasse il libero arbitrio. Non hanno nemmeno bisogno di prendere di mira solo i centri. Ci sono state voci su un potenziale interesse per OG Anunoby. Mentre i Raptors potrebbero volere più di un paio di bassi per il loro giovane attaccante, potrebbero essere disponibili obiettivi più modesti. Finché il giocatore in arrivo è in quella fascia di età 25-27 o giovane, rappresenta un aggiornamento rispetto ai giocatori che hanno ottenuto minuti dalla panchina la scorsa stagione e hanno un valore di rivendita, potrebbero valere una scelta in ritardo che probabilmente andrebbe a segno un potenziale cliente che non avrà tempo di giocare immediatamente e potrebbe non riuscire.


Gli Spurs non sono nella posizione dei Mavericks a questo punto, non essendo riusciti ad arrivare ai playoff, quindi fare qualsiasi tipo di mossa vincente, indipendentemente dalla portata, potrebbe sembrare folle a prima vista. Ma man mano che la bozza si avvicina, sarà importante tenere a mente quanto sia unica la loro situazione. Dopo aver passato anni ad accumulare giovani giocatori che ora stanno entrando nei loro numeri primi, non possono ignorare completamente il presente come fa la maggior parte delle squadre di ricostruzione.

Non c’è bisogno di scambiare nessuna delle scelte per un aiuto immediato, ma potrebbe non essere una cattiva idea farlo se il ritorno è un giocatore di rotazione relativamente giovane che può aiutare ora ed essere ribaltato in seguito. Gli Spurs chiaramente non pensavano che il legno valesse il prezzo, ma sarebbero stati intelligenti nel tenere d’occhio gli altri che potrebbero esserlo.

Leave a Comment