I venti contrari macro accelerano la spinta di Cango verso il commercio di auto da Auto Finance

Da asporto chiave:

  • Le entrate di Cango sono diminuite del 30% nel primo trimestre, guidate da un calo del 74% nella sua attività di finanziamento automobilistico legacy che la società sta sminuendo a favore di servizi di trading automobilistico più ampi
  • L’azienda ha lanciato questo mese una versione app di Cango Haoche, ampliando il lancio dello scorso anno di una mini-app WeChat che sta posizionando al centro del suo nuovo modello di business

Di Doug Young

Non c’è niente come una tempesta di venti contrari macroeconomici per spingerti verso i tuoi obiettivi.

Questo è un tema chiave nel ultimi risultati dalla società di commercio di auto Cango Inc. CANG, i cui dati finanziari del primo trimestre rispecchiano quelli di molte altre aziende cinesi rivolte ai consumatori che stanno lottando in quello che è probabilmente uno degli ambienti economici più difficili degli ultimi decenni. Il dovuto a una serie di fattori, difficoltà tra cui una carenza globale di chip che sta pesando sulla produzione automobilistica e l’inflazione che sta spingendo le banche centrali ad aumentare i tassi di interesse a livelli mai visti da decenni.

Ma in Cina, la sfida di gran lunga più grande è la serie infinita di blocchi localizzati e cittadini a livello cittadino e altre restrizioni risalenti a marzo per contenere la variante altamente contagiosa di Covid 19 Omicron nell’ambito della politica “zero Covid” del paese.

La domanda dei consumatori è precipitata poiché molte persone rimangono confinate in casa, a volte per settimane. Molti non sono comunque dell’umore giusto per spendere, poiché affrontano incertezze sulle loro prospettive di lavoro. Allo stesso tempo, le restrizioni Covid hanno reso difficile il trasporto di merci in tutto il paese poiché molte autostrade rimangono chiuse o il traffico è fortemente limitato per prevenire la diffusione del virus da una città all’altra.

La conclusione di Cango è stata un calo delle entrate durante il primo trimestre, con la società che prevedeva un calo ancora maggiore nel secondo trimestre, quando la capitale commerciale cinese di Shanghai era sotto blocco completo per i mesi di aprile e maggio. Cango e altri hanno parlato a lungo dell’ambiente difficile che devono affrontare e la maggior parte di queste aziende controlla i costi per cercare di risparmiare denaro in un momento così difficile.

Allo stesso tempo, Cango e i suoi colleghi stanno anche cercando di guardare oltre la pandemia parlando delle loro ultime iniziative e di dove si troveranno una volta che le cose torneranno a condizioni più normali.

Nel caso di Cango, i numerosi venti contrari che la società sta affrontando l’hanno effettivamente aiutata ad accelerare la sua trasformazione vecchia di un anno da finanziatore di automobili a fornitore di una più ampia suite di servizi di trading di automobili. L’azienda sta anche facendo una spinta aggressiva nel commercio di veicoli a nuova energia (NEV), impossessandosi di una parte del mercato automobilistico cinese che sta effettivamente andando abbastanza bene, registrando una crescita a tre cifre, nonostante tutto il disagio economico.

Gli investitori sembravano più concentrati sui segnali specifici dell’azienda di Cango, con le sue azioni in calo del 4% il giorno in cui sono stati annunciati i risultati il ​​9 giugno, ma poi hanno recuperato tutto nei giorni di negoziazione successivi. Significativamente, il titolo ora viene scambiato più o meno da dove ha iniziato l’anno, cosa che molti titoli cinesi quotati negli Stati Uniti non possono dire nell’attuale difficile contesto.

Parte della resilienza del titolo potrebbe essere dovuta a una valutazione attuale che sembra decisamente bassa rispetto ai suoi concorrenti del settore. Le azioni di Cango ora vengono scambiate a un rapporto prezzo/valore contabile (P/B) di appena 0,4, rispetto a un rapporto di 1,1 per il rivale nazionale Autocasa ATM e un elevato rapporto di circa 30 per il commerciante di auto usate negli Stati Uniti carovana CVNA.

Guidare attraverso una tempesta

Detto questo, esamineremo in seguito gli ultimi dati finanziari di Cango, che dipingono davvero un quadro cupo per la prima metà dell’anno, prima di dare un’occhiata più da vicino alle iniziative a lungo termine dell’azienda che fanno parte della trasformazione del business menzionata in precedenza. . Le entrate della società sono diminuite del 30% nel primo trimestre a 787,7 milioni di yuan ($ 117 milioni) da 1,12 miliardi di yuan nel periodo di un anno fa. Ha detto che le cose sarebbero peggiorate nel secondo trimestre, prevedendo un fatturato di soli 250 milioni di yuan a 300 milioni di yuan. Il punto medio di tale intervallo rappresenterebbe un calo del 71% rispetto ai 947 milioni di yuan segnalati un anno prima.

La perdita netta rettificata non GAAP della società, che esclude l’impatto della compensazione basata su azioni, si è effettivamente ridotta a 113,3 milioni di yuan per il trimestre, meno della metà della perdita di 254 milioni di yuan sulla stessa base dell’anno precedente.

“L’attuale ciclo dell’epidemia di pandemia è durato più di due mesi, coprendo i primi due trimestri del 2022”, ha affermato Lin Jiayuan, CEO di Cango. “Mentre la pandemia sta lentamente venendo sotto controllo e la produzione sta gradualmente riprendendo, riteniamo che l’impatto sul lato della domanda persisterà a lungo termine”.

Una delle ragioni principali dell’enorme calo delle entrate è stata un calo nel settore del finanziamento delle auto più vecchie di Cango, che è sceso del 74% a 105,9 milioni di yuan nel trimestre. Quel grande calo significava che l’attività di finanziamento automobilistico rappresentava solo il 13% delle entrate della società per il trimestre, in calo rispetto a circa un trimestre nel trimestre precedente. La riduzione dell’enfasi sul finanziamento risale alla precedente repressione della Cina sulle società fintech a causa di problemi di gestione del rischio. Ma ora l’allontanamento dell’azienda da quella parte dell’attività sembra accelerare di fronte a tutti i recenti venti contrari all’economia.

In confronto, i ricavi delle transazioni commerciali di auto di Cango, che la società sta costruendo con il suo nuovo modello di business, sono riusciti a registrare una crescita anno su anno per il trimestre, aumentando del 4,9% a 599,3 milioni di yuan. Ciò significa che una parte dell’attività ha rappresentato circa tre quarti delle entrate di Cango durante il trimestre, rispetto a circa i due terzi del trimestre precedente.

Nell’ambito dell’attenzione ai servizi di trading di auto, l’azienda ha strombazzato il lancio della sua nuova app Cango Haoche questo mese, che si trova al centro di quella parte dell’attività. L’azienda ha lanciato una versione più piccola dell’app l’anno scorso all’interno della popolarissima piattaforma di social networking WeChat e ha affermato che la mini-app aveva registrato 2,76 milioni di accordi cumulativi fino alla fine di marzo.

All’interno della sua più ampia attività di commercio di auto, Cango sta dando l’acceleratore ai NEV mentre cerca di orientarsi verso un segmento del mercato che sta crescendo rapidamente grazie al miglioramento della tecnologia e al forte sostegno del governo. Dei 6.827 veicoli venduti sulla mini-app Cango Haoche WeChat durante il trimestre, 5.193 erano NEV. In confronto, le transazioni NEV della società hanno totalizzato solo 5.742 per tutto lo scorso anno. Cango sta anche cercando di ritagliarsi una nicchia come fornitore di assicurazioni per i NEV, lavorando insieme ad alcuni dei molti produttori più piccoli del paese.

Ultimo ma certamente non meno importante, il management di Cango sta prendendo una strada simile a quella di molti dei suoi colleghi cinesi, frenando la spesa e diventando più prudente con i suoi investimenti. I suoi costi operativi sono rimasti pressoché invariati nel primo trimestre rispetto all’anno precedente. Ha anche spostato una grossa fetta dei suoi investimenti a breve termine in contanti, con il risultato che la sua liquidità è salita a 2,1 miliardi di yuan alla fine di marzo da 1,4 miliardi di yuan tre mesi prima.

Leave a Comment