Il più grande sistema sanitario pubblico d’America adotta la simulazione VR nel programma OB

La simulazione e l’addestramento VR sono uno dei maggiori casi d’uso della realtà virtuale. Questo è vero in termini di dimensioni del settore, ma è anche vero in termini di impatto in quanto questi casi d’uso migliorano la qualità della vita delle persone che non hanno mai utilizzato la realtà virtuale. Una nuova implementazione porta questo all’estremo aumentando la salute e il benessere di coloro che non sono ancora nati.

New York Health + Ospedali e studiosi di salute

“NYC” può sembrare piuttosto regionale, ma NYC Health + Hospitals è il più grande sistema sanitario pubblico d’America. Sebbene sia interamente nella metropolitana di New York City, l’organizzazione è composta da oltre 70 centri e fornisce assistenza a oltre un milione di persone ogni anno. Come ogni sistema ospedaliero, l’ostetricia (OB) è una delle aree più sensibili.

L’ostetricia è una branca speciale della medicina che si occupa del parto, compresa la cura sia del bambino che della madre. Tutto può succedere e le ostetriche devono pensare velocemente. Le complicazioni durante qualsiasi parto possono avere implicazioni pericolose per la vita o per tutta la vita.

“Per fortuna, le condizioni gravi e pericolose per la vita durante il parto, il travaglio e il periodo postpartum sono rare”, Wendy Wilcox, MD, MPH, MBA, FACOG, Chief Women’s Health Officer di NYC Health + Hospitals, ha dichiarato in un comunicato. “Tuttavia, garantire che i nostri fornitori abbiano le competenze necessarie per affrontare queste situazioni critiche è fondamentale”.

Come ogni pratica, non c’è nessun sostituto per l’esperienza. Tuttavia, la formazione e la simulazione svolgono un ruolo importante nella formazione iniziale e continua. Con i suoi ambienti privi di rischi e altamente controllati, la realtà virtuale è una scelta naturale. Di conseguenza, NYC Health + Hospitals utilizza da tempo la simulazione VR.

Tuttavia, il sistema utilizzava laboratori di simulazione dedicati. Il sistema ha i suoi laboratori di simulazione, quindi viaggiare non è stato un grosso problema, ma i laboratori devono ancora essere riservati per l’uso e avere un’occupazione limitata per sessione. Era tempo per qualcosa di meglio.

Health Scholars si dedica alla creazione di software di simulazione e valutazione VR medica. Con moduli sia per gli ospedali che per i soccorritori di emergenza, l’organizzazione collabora con alcuni dei più grandi operatori sanitari del paese.

Health Scholars ha lavorato direttamente con NYC Health + Hospitals per creare “la prima simulazione di realtà virtuale per l’emorragia postpartum”. Secondo la versione, questo è il primo di molti moduli che alla fine comporranno il programma completo.

Formazione, aggiornato

Piuttosto che utilizzare un intero laboratorio di simulazione, questo sistema è progettato per funzionare su un Quest 2, di cui NYC Health + Hospitals ne ha appena acquistati 22. Sebbene la consegna non sia un’operazione da parte di un solo operatore, il software è progettato per essere utilizzato da un singolo utente. Quello che può sembrare un limite è stata una scelta progettuale in modo che ogni professionista possa eseguire le simulazioni VR al proprio ritmo.

“Spostare la simulazione OS in VR offre agli educatori un modo conveniente, efficiente e semplice per fornire agli studenti e agli operatori sanitari la pratica necessaria per fornire cure sicure ed efficaci ai pazienti con OS”, Il direttore medico di Health Scholars, Pam Martin, MD, FACS, ha affermato nel comunicato. “La nostra formazione VR consente a organizzazioni di qualsiasi dimensione di scalare la prontezza”.

Guarda anche: AWE 2022 Terzo giorno: concentrarsi su salute e benessere

Invece di richiedere la creazione di script di simulazioni collaborative multiutente e quindi di rischiare di sospendere la formazione in un lasso di tempo limitato o, peggio, di lasciare indietro le persone per tenere il passo, questa simulazione VR offre “apprendimento adattivo”. Ciò significa che il contenuto che ogni praticante ottiene è il risultato della sua performance fino a quel momento.

Ciò non significa che i laboratori di simulazione stiano chiudendo. C’è ancora molto utile in quel livello di allenamento. Tuttavia, il prodotto di Health Scholars e il modo in cui NYC Health + Hospitals lo sta implementando danno la priorità alle sessioni individuali. I professionisti sono anche incoraggiati a controllare le cuffie con il software secondo i propri programmi per lo studio individuale.

Mentre i praticanti ora hanno la flessibilità di assumere il controllo della propria formazione continua attraverso la piattaforma, non sono soli. Le simulazioni VR di Health Scholars includono l’analisi delle prestazioni fino ai singoli utenti in modo che il sistema possa capire e imparare da come ogni utente gestisce ogni scenario.

Uno sguardo alla simulazione VR

Poiché gli studiosi della salute hanno lavorato direttamente con il NYC Health + Hospitals nello sviluppo della simulazione VR, sono stati in grado di rendere conto di dettagli che potrebbero essere trascurati altrove. La mortalità correlata alla gravidanza è significativamente più alta tra le persone di colore, quindi il modulo include una paziente e un partner di colore, oltre a “un team di assistenza diversificato”.

“Le donne di colore sono colpite in modo sproporzionato in relazione alla mortalità e morbilità materna e dobbiamo sfruttare ogni opportunità per colmare queste lacune di equità,Il vice sindaco per la salute e i servizi umani, Anne Williams-Isom, ha affermato nel comunicato. “Questi nuovi strumenti sono un’altra parte del modo in cui la città sta lavorando per fornire nascite sicure e sane per ogni persona e famiglia in attesa”.

Il sindaco di New York Eric Adams al NYCHH - Simulazione e formazione OB VR
Mercoledì 15 giugno 2022, il sindaco di New York City Eric Adams visita il NYC Health + Hospitals Jacobi nella struttura del Bronx per testare la tecnologia per migliorare i risultati della salute materna. Michael Appleton/Ufficio Fotografia del sindaco

Prima della simulazione VR, a un medico viene fornito un referto del paziente, proprio come farebbero per un paziente reale. Quindi, entrano in un’unità di consegna modello in cui sono responsabili di un team sanitario completo. Non tutti i praticanti saranno un team leader in ogni consegna, ma l’intento è che tutti coloro che passano attraverso la simulazione capiscano ogni altro ruolo oltre al proprio.

Il professionista deve utilizzare i comandi vocali per dirigere ciascuno dei membri dello staff dell’avatar intelligente nel loro ruolo specifico nella consegna, oltre a comunicare con il paziente. Dopo la simulazione, il praticante riceve un rapporto su cosa ha fatto bene e su cosa dovrebbe continuare a lavorare.

“Investendo nella tecnologia per formare gli operatori sanitari su come partorire in sicurezza i bambini in scenari potenzialmente letali, stiamo assicurando che tutti i genitori e i bambini in attesa abbiano accesso alle cure di qualità che meritano”, Il sindaco di New York, Eric Adams, ha affermato nel comunicato.

Tornando alle basi?

Di recente c’è stato molto sviluppo nei mondi virtuali in rete, così come nella creazione di contenuti più sfumati e nella generazione di valore in spazi immersivi. È tutto fantastico, ma questo è un caso d’uso interessante per tornare alle radici della realtà virtuale. La simulazione VR non ha bisogno di molte di quelle funzionalità di nuova generazione per salvare e migliorare vite. Ha solo bisogno di cuore e dedizione.

Leave a Comment