Insider Trading JT Miller Brock Boeser Johnny Gaudreau Ilya Mikheyev

Darren Dreger, Chris Johnston e Pierre LeBrun, gli addetti ai lavori del TSN Hockey, si uniscono all’ospite Ryan Rishaug per le ultime notizie su alcuni candidati commerciali di alto profilo a Vancouver, dove le trattative contrattuali sono tra Johnny Gaudreau e le Fiamme, le tranquille discussioni dei Maple Leafs con gli UFA in sospeso Jack Campbell e Ilya Mikheyev, e molto altro nell’ultima edizione di Insider Trading.

Quali sono le ultime novità sugli obiettivi commerciali di alto profilo per i Vancouver Canucks?

Dreger: Sembra che sia aperta la stagione per i Vancouver Canucks; non è una svendita quindi non fraintenderlo – ne parleremo JT Miller e ne parleremo Brock Boeser. Miller ha ancora un anno di contratto e poi è un free agent illimitato e Boeser è un free agent limitato in questa bassa stagione e ci sarà un forte mercato per entrambi questi giocatori. Boeser ha 25 anni ed è un marcatore, Miller sta uscendo da un anno in carriera ed è un attaccante grintoso – non c’è una squadra di playoff della Stanley Cup (tra cui Tampa Bay Lightning e Colorado Avalanche) che non considererebbe Miller un buona aggiunta in aggiunta a ciò che già hanno. I Canucks sono interessati ad ascoltare, [Canucks GM] Patrik Allvin è stato molto impegnato, ma i Canucks non sono solo nel mercato delle scelte al draft. Hanno bisogno di giocatori bravi e giovani [and] se rinunceranno ai giocatori della NHL in cambio, sarà una bassa stagione molto interessante per loro.

Anche con un anno di carriera a Calgary [for] Johnny Gaudreau, quali sono le ultime novità? Sembra che stiano giocando a un gioco di attesa.

LeBrun: I Flames non hanno perso tempo dopo la stagione. Hanno già fatto un’offerta di contratto e da allora c’è stato un dialogo in corso. Non sarà una questione di soldi se Johnny Gaudreau decide di andare al mercato – se si considera l’ottavo anno in cui solo i Flames possono offrire il dollaro totale, sarà difficile per le altre squadre eguagliare e sappiamo che vincere è importante per Gaudreau e i Flames saranno un contendente se decide di restare. Ciò che le Fiamme possono controllare è il loro prefisso e se Gaudreau decide di tornare a casa; i Flames vogliono dimetterlo e cercheranno di spingerlo prima del 13 luglio (l’inizio del periodo di firma del free agent) perché se non è ancora firmato entro il 13 luglio, potrebbero dover fare il pivot.

Johnston: Non stiamo parlando di giocatori della qualità di Gaudreau con la situazione Maple Leafs, ma dei loro due giocatori che potrebbero arrivare sul mercato in Jack Campbell e Ilya Micheyev. Quello che mi colpisce è che i Leafs apparentemente non hanno ancora contattato per fare un’offerta. C’è un dialogo in corso e hanno avuto discussioni con i campi di quei ragazzi ma nessun numero scambiato, nessuna vera negoziazione e questo inizia a sembrare come se alcuni ragazzi che abbiamo visto uscire dalla porta in passato quando guardi Zach Hyman e Frederik Andersen in anni recenti. Tieni presente che Mikheyev sta cercando di ottenere $ 4-5 milioni sul mercato aperto e Campbell potrebbe persino andare a nord di quello a seconda di dove andrà il mercato dei portieri il 13.

In Minnesota, Cam Talbot con un altro anno di contratto, ma un’acquisizione di alto profilo Marc-André Fleury – possono estendere questa relazione, pensi?

Dreger: Possono, ma la conversazione non è iniziata [Minnesota Wild general manager] Bill Guerin e Allan Walsh, che rappresenta Fleury, ma posso dirti che a Guerin piacerebbe molto riunire quel tandem di Fleury e Talbot per il prossimo anno. Fleury si è divertito in Minnesota con i Wild; è stato breve, ma Wild può vedere il valore di riportare indietro l’esperto netminder di 37 anni. Ma Fleury non è ancora pronto a pensarci, la sua famiglia è appena tornata dalle vacanze, quindi c’è abbastanza tempo per il lato lavorativo del gioco nei giorni a venire.

LeBrun: Riportiamolo alla finale della Stanley Cup – Josh Mansonin attesa di free agent illimitato, è stato introdotto come acquisizione con scadenza commerciale dal Colorado Avalanche: non è praticamente realistico aspettarsi che l’Avalanche parli con lui quando avranno Nazem Kadri in arrivo, Valery Nichushkin in arrivo, Darcy Kuemper stanno arrivando e cercheranno di estendere un tizio di nome Nathan MacKinnon, quindi Manson dovrebbe andare al mercato aperto. Gli Anaheim Ducks, mi è stato detto, vorrebbero parlare con lui quando uscirà sul mercato, ovviamente ha trascorso la maggior parte della sua carriera lì, tremendamente popolare in quello spogliatoio – anche altre squadre saranno interessate a lui , ma aspettati che Anaheim sia uno di loro.

I premi sono stasera, Chris, con un aspetto un po’ diverso, ma ci aspettiamo che le cose tornino alla normalità l’anno prossimo.

Johnston: Assolutamente, inserirlo nella finale della Stanley Cup: non essere uno scenario ideale, completamente guidato dal programma qui, quindi quando guardiamo al 2023 la NHL vuole davvero riprenderlo, farlo in una città a sé stante – mi è stato detto non sarà necessariamente Las Vegas perché era pre-pandemia. Ci sono altre squadre che si sono fatte avanti e hanno espresso interesse ad averlo. C’è anche un po’ di chiarezza in sospeso sul Draft NHL 2023, si dice che Seattle sarà la città ospitante – non accadrà, non sarà la squadra più recente della NHL, il processo di offerta dovrebbe essere completato a un certo punto entro metà luglio.

Pierre, l’ultima uscita di Carolina su Necas?

LeBrun: Bene, Martin Necas è un free agent limitato, sta uscendo dal suo contratto entry-level, ha avuto una stagione da 40 punti, scelta al primo turno nel 2017 e carico in termini di potenziale e talento, ma ha avuto un anno un po’ saltuario, gentile di è stato sostituito nella formazione da Seth Jarvis. Le squadre stanno chiamando gli uragani su questo giovane e non so se Carolina vuole davvero spostarlo, ma penso che se l’offerta arriva al punto in cui si ottiene un giovane [defenceman] indietro gli uragani potrebbero ascoltare.

Leave a Comment