La nuova “rete 5G” di Helium è solo aria calda?

Helium, la vivace rete wireless condivisa alimentata da criptovalute che paga le persone per ospitare hotspot, è stata sorpresa negli ultimi giorni a sopravvalutare le sue partnership. Dopo che Mashable ha scoperto che il fornitore di bike sharing Lime ha negato il coinvolgimento(Si apre in una nuova finestra) con Helium e The Verge ha fatto affermare a Salesforce “Helium non è un partner di Salesforce(Si apre in una nuova finestra)“,” PCMag può ora rivelare che nessuna delle apparecchiature vendute come “Helium 5G” al momento implica alcuna comprensione comune del 5G.

La rete “Helium 5G” è invece una rete CBRS 4G LTE, che in questo momento ha vantaggi significativi rispetto al 5G ma non ha il moniker “5G” che Helium e i suoi partner volevano per il marketing. Quindi lo chiama semplicemente 5G perché, a quanto pare, chiunque può usare qualsiasi parola per significare qualsiasi cosa.


Dice che è 5G, ma…

Helium pubblicizza la sua rete “5G” in modo prominente sul suo sito Web dicendo che “Helium 5G è qui, la seconda grande rete wireless supportata dalla blockchain di Helium”. I suoi partner includono due vettori, Dish e GigSky, oltre a cinque fornitori di hardware: FreedomFi, Baicells, MosoLabs, CalChip e Bobcat.

Il gioco funziona in questo modo: acquisti una scatola “gateway” FreedomFi e un piccolo cellulare. Collega il gateway box alla tua connessione Internet cablata. Quindi guadagni un token crittografico chiamato “mobile” per fornire una prova di copertura, insieme a più crittografia per i trasferimenti di dati sul tuo cellulare in un secondo momento(Si apre in una nuova finestra). Il token “mobile” si converte nel token HNT di Helium, che è negoziabile sugli scambi di criptovalute. Quindi, Helium affitta la rete ad altri provider di telefonia mobile, i cui clienti potrebbero utilizzarla per colmare le lacune nella copertura.

Non è una cattiva idea. Stephen Leotis, cofondatore di MosoLabs, che produce piccole celle per la rete Helium, afferma che lo schema crittografico consente a Helium di incentivare o deiincentivare gli utenti dove è necessaria o meno la copertura. Se un cliente di Helium desidera una copertura a Dubuque, Helium può offrire incentivi migliori a Dubuque, mentre se Pittsburgh è piuttosto saturo, Helium trattenne i premi per i nuovi hotspot di Pittsburgh.

Ma come veterano di lunga data delle guerre dei badge 5G, questo analista può dire che una delle poche cose su cui l’industria ha concordato, fino ad ora, è che per chiamare qualcosa “5G”, deve utilizzare una codifica radio nota come 5G NR da qualche parte nel suo sistema. (Ecco Qualcomm che lo dice apertamente(Si apre in una nuova finestra).) I vettori giocano abbastanza velocemente e liberamente, ma 5G NR è stata la linea rossa.

L’elio non soddisfa nemmeno quella barra molto bassa. Tutti i suoi partner offrono solo 4G LTE in esecuzione sulla banda CBRS, nota anche come b48. Puoi effettivamente eseguire 5G su CBRS, ma i partner di Helium non lo stanno ancora facendo.

Helium utilizza la banda CBRS perché parti di essa sono prive di licenza, quindi non sono riservate ai gestori di telefonia mobile. Sebbene disponiamo di CBRS 4G commerciali da un anno e mezzo ormai, la tecnologia per fare 5G su CBRS è molto nuova: Verizon ha appena iniziato a lanciarla il mese scorso.

Un futuro partner di Helium, MNTD, promette un hotspot 5G NR all-in-one verso la fine di quest’anno, ma non è ancora sul mercato.

In questo momento, tutte le radio utilizzate nella rete di Helium sono 4G LTE, non 5G e nessun dispositivo che si connette alla rete avrà una connessione 5G.


È solo un “nome più sexy”

FreedomFi afferma che i suoi prodotti Helium sono 5G. Al momento, non esiste un cellulare 5G che si colleghi al gateway FreedomFi. (Credito: FreedomFi)

Boris Renski di FreedomFi afferma che l’uso del 4G su CBRS ha vantaggi significativi rispetto al 5G NR, ma chiama comunque il suo LTE 5G.

“Ammettiamo che chiamiamo questa configurazione Helium 5G vs. LTE perché sembra più interessante. Se tutti gli altri nel settore possono, anche noi possiamo”, afferma FreedomFi nella sua pagina delle domande frequenti. Ma “tutti gli altri” non lo stanno facendo. Solo i partecipanti all’ecosistema Helium lo sono.

“5G è un nome più sexy”, afferma Leotis. “Il gateway FreedomFi e il core costruito sulla piattaforma Magma sono predisposti per il 5G, ma le radio stesse oggi sono LTE”.

MosoLabs

MosoLabs descrive una “blockchain 5G”, che è una frase completamente priva di significato. (Credito: MosoLabs)

L’argomento di FreedomFi è che puoi chiamare qualcosa 5G se ha una “architettura conforme al 5G per il core di rete” ma non ha radio 5G. Non ho mai sentito quell’argomento da nessun altro nel settore; lo standard minimo generale per il 5G è che da qualche parte, da qualche parte, è coinvolta una radio 5G NR.

“5G ready” e “5G compliant” non sono 5G. Se io sono pronto per spaccare, sono pronto per il rock, ma in realtà non lo sto facendo in quel momento. Ti sto dicendo che potrei suonare rock in futuro, con breve preavviso. Ma in quel momento? Non oscillante. Anche AT&T non arriva fino a FreedomFi. Quando chiama la sua rete LTE 5GE, si appoggia alla “E” per dire che non la chiama 5G. È ancora losco, ma è meno losco di quello che FreedomFi sta facendo qui.


L’elio sovrastima la copertura 5G

Helium implica anche una maggiore copertura per la sua rete 5G rispetto a quella attualmente esistente.

L’esploratore di elio(Si apre in una nuova finestra) afferma che attualmente ci sono 2.009 “hotspot 5G” in 47 stati degli Stati Uniti. La risoluzione minima della mappa è di 1 km esadecimale per lato e, in un rapido test a New York City, non ho visto una portata superiore a 70 metri sugli hotspot Helium LTE che ho rilevato. Ciò significa che Helium può riempire vaste aree sulla sua mappa ma fornire servizi solo in piccoli punti.

Proprio adesso, GigSky(Si apre in una nuova finestra) ha l’unico modo in cui i consumatori possono utilizzare la nuova rete. Le persone con telefoni compatibili con CBRS (b48) possono scaricare l’app GigSky e scegliere “Helium Bundle”, che costa $ 60 per 60 giorni e include 5 GB di dati sulle principali reti statunitensi, oltre a dati illimitati sulla rete Helium. Come abbiamo già detto, Dish ha un accordo con Helium ma molti elementi sono oscuri.

Mi sono iscritto al servizio GigSky su un Samsung Galaxy S22+ sbloccato con l’applicazione NetMonitor Pro(Si apre in una nuova finestra) e lo portò a fare una passeggiata attraverso molti degli esagoni coperti di Helium a New York. Il servizio GigSky è attivo per la maggior parte del tempo su AT&T, utilizzando un singolo canale LTE di diverse bande LTE.

Copertura dell'elio 1

L’esagono qui proviene dal sito Web di Helium Explorer, che mostra la copertura teorica di Helium 5G. I punti verdi sono dove ho effettivamente visto la copertura. (Credito: Helium/Sascha Segan)

Copertura dell'elio 2

Il punto verde in alto era appena fuori The Standard, un importante hotel di New York con un vivace patio esterno. (Credito: Helium/Sascha Segan)

Per brevi momenti durante il mio test, il telefono è passato a una modalità “lte” minuscola e stranamente contrassegnata senza informazioni sulla banda di frequenza disponibili. Devo presumere che sia elio. È interessante notare che la rete Helium non sembrava avere un proprio codice di rete mobile o ID di cella standard. La modalità di test sul campo del telefono diceva che era su AT&T per tutto il tempo.

Parte del problema della mappatura potrebbe essere una differenza tra il modo in cui viene implementata la rete Helium e il modo in cui la maggior parte delle persone comprende la copertura in una rete mobile pubblicamente disponibile. Secondo Helium, il 78% dei suoi hotspot sono hotspot “interni”, che potrebbero fornire copertura solo all’interno di un singolo edificio. Nel West Village di Manhattan, ho ricevuto un breve colpo di elio nel patio dello Standard Hotel. Il suo affollato e rumoroso bar all’aperto è il luogo perfetto per aggiungere ulteriore capacità cellulare. Ma proprio come 4G LTE è buono, non è 5G, quindi è bello avere una rete presso lo Standard Hotel, ma non è un esagono di 1 chilometro per 1 chilometro.

Consigliato dai nostri editori

Helium è all’inizio del suo lancio, pubblicizzando ora come parte del suo periodo di “genesi mobile” in cui sta appena iniziando a funzionare. Ma come quando si chiama 4G “5G” quando non lo è, far apparire coperti interi esagoni di una mappa quando in realtà sono solo piccoli punti non sembra del tutto onesto.


4G è migliore (per ora!)

Punto caldo 4G

Questo “pacchetto elio 5G” è una cella piccola 4G. (Credito: Sascha Segan)

Renski e Leotis affermano che 4G LTE è una scelta migliore per lo spettro CBRS al momento, ma lo chiameranno comunque 5G.

Il loro primo argomento è che CBRS non ha le dimensioni del canale per fare la differenza di prestazioni tra 4G e 5G. Non è del tutto vero. Con 4G, le dimensioni dei canali CBRS arrivano fino a 20 MHz; Il 5G può utilizzare canali fino a 100 MHz in questa banda, quindi c’è in effetti un potenziale vantaggio. Leotis osserva che è probabile che il sistema cloud che negozia tra utenti CBRS condivisi dia allocazioni di canali più piccole in aree densamente popolate.

Renski e Leotis affermano anche che le apparecchiature CBRS 5G saranno più costose.

“Le radio 5G sono incredibilmente costose e pagherai molto di più per il 5G per quello che consideriamo un valore molto basso rispetto al CBRS”, afferma Leotis.

Si prevede che il bundle hotspot di MNTD costerà tra $ 1.500 e $ 2.000 secondo il sito dell’azienda, che è competitivo con il bundle LTE + gateway da $ 1.800 di MosoLabs. Naturalmente, MNTD non lo sta ancora vendendo, quindi può rivendicare tutto ciò che vuole.

Il kicker più importante è che i telefoni CBRS 4G e le piccole cellule sono ampiamente disponibili e quelli 5G no. La maggior parte dei telefoni statunitensi rilasciati negli ultimi due anni ha CBRS 4G. Ma generalmente solo i telefoni di quest’anno, con poche eccezioni, hanno CBRS 5G. Quindi, se Helium vuole iniziare con apparecchiature che i suoi partner possono vendere e creare una rete utilizzabile dalla maggior parte delle persone, sta facendo una scelta intelligente con CBRS LTE. Lo sta solo chiamando con il nome sbagliato.


Che cos’è il 5G? Baby non farmi del male, non farmi del male, basta

In un post sul blog, il fondatore di Helium Amir Haleem declina ogni responsabilità(Si apre in una nuova finestra) per aver chiamato la sua rete “5G”, spostando la colpa su FreedomFi, dove Rensky usa la sua definizione estremamente insolita di 5G per aggiungere un’altra “G” alle sue piccole celle 4G LTE.

Il fatto è che FreedomFi ha fatto la scelta giusta. Il 4G non va via. Più telefoni supportano CBRS 4G rispetto a CBRS 5G. È probabile che le apparecchiature 4G siano più disponibili e meno costose rispetto alle apparecchiature 5G per un po’.

Ma “Helium 4G”, ahimè, non ha il pizazz di marketing del futuro che attrae dollari di capitali di rischio di grandi nomi. Quando la verità è in conflitto con una buona storia, la buona storia di solito vince, ma vale comunque la pena sottolineare la verità.

Fully Mobilized newsletter to get our top mobile tech stories delivered right to your inbox.”,”first_published_at”:”2021-09-30T21:18:21.000000Z”,”published_at”:”2022-03-23T15:52:47.000000Z”,”last_published_at”:”2022-03-23T15:52:43.000000Z”,”created_at”:null,”updated_at”:”2022-03-23T15:52:47.000000Z”})” x-show=”showEmailSignUp()” class=”rounded bg-gray-lightest text-center md:px-32 md:py-8 p-4 mt-8 container-xs”>

Ti piace quello che stai leggendo?

Iscriversi per Completamente mobilitato newsletter per ricevere le nostre migliori storie sulla tecnologia mobile direttamente nella tua casella di posta.

Questa newsletter può contenere pubblicità, offerte o link di affiliazione. L’iscrizione a una newsletter indica il tuo consenso alle nostre Condizioni d’uso e Informativa sulla privacy. È possibile annullare l’iscrizione alle newsletter in qualsiasi momento.

Leave a Comment

Your email address will not be published.