La tecnologia VR aiuta i medici a separare con successo i gemelli uniti

Un team di medici ha utilizzato la tecnologia della realtà virtuale per prepararsi a un’operazione che si è separata con successo Gemelli unito alla testa.

La realtà virtuale, o VR, è un ambiente informatico progettato per simulare condizioni e oggetti della vita reale. Le persone possono utilizzare cuffie o altre apparecchiature elettroniche per sperimentare ambienti VR.

La tecnologia VR è stata utilizzata da medici in Brasile e Gran Bretagna coinvolti nell’operazione, o intervento chirurgico, che ha coinvolto i gemelli uniti.

I gemelli si chiamano Arthur e Bernardo. Sono nati in una zona rurale del nord del Brasile nel 2018. I due erano uniti alla testa e condividevano del tessuto cerebrale.

I medici in Brasile avevano tentato di separare i ragazzi in passato, ma senza successo. Esperti medici avevano avvisato i genitori che eseguire ulteriori interventi chirurgici sarebbe stato troppo rischioso.

Ma l’ospedale che ha curato i gemelli negli ultimi due anni e mezzo ha deciso di contattare un inglese beneficenza che ha finanziato e fornito equipe mediche per sostenere separazioni simili.

L’ente di beneficenza si chiama Gemini Untwined. Il suo creatore e regista è Noor ul Owase Jeelani. È chirurgo presso il Great Ormond Street Hospital for Children di Londra. Jeelani è specializzato nella separazione dei gemelli uniti, in particolare quelli legati alla testa.

Gemini Untwined ha aiutato a eseguire diversi interventi chirurgici di successo su bambini gemelli da quando è stato fondato nel 2018. Ma Jeelani ha affermato che la separazione di Arthur e Bernardo è stata l’operazione più difficile finora.

Ha spiegato in una dichiarazione che ciò è dovuto al fatto che i ragazzi hanno condiviso cose importanti vene nel cervello. A quattro anni, i gemelli erano anche i più grandi con tessuto cerebrale connesso a tentare un intervento chirurgico di separazione, ha aggiunto Jeelani.

Il processo per separare i gemelli, svolto presso il Paulo Niemeyer State Brain Institute di Rio, è stato lungo e intenso. Jeelani ha affermato che sono stati necessari un totale di sette interventi chirurgici, che hanno coinvolto più di 100 operatori sanitari. Le ultime due operazioni di giugno sono durate circa 33 ore. Ha detto che gli interventi chirurgici erano completamente riusciti.

Jeelani ha affermato che uno dei motivi principali del successo della separazione è stato l’addestramento alla realtà virtuale che i team medici di Gran Bretagna e Brasile hanno ricevuto nei mesi precedenti alle operazioni nella vita reale.

Le squadre hanno usato il cervello scansioni dei ragazzi per creare una mappa digitale delle loro teste e del tessuto cerebrale condivisi. Utilizzando questi dati, i medici hanno eseguito diverse operazioni di prova con l’uso di apparecchiature VR. Gli interventi chirurgici simulati hanno permesso alle squadre di provare diversi metodi utilizzati nelle operazioni effettive.

La tecnologia VR è attualmente utilizzata in diversi modi in campo medico, compresi gli interventi chirurgici di separazione passati che coinvolgono gemelli. Ma Jeelani ha detto che è stata la prima volta che la tecnologia è stata utilizzata per questo scopo in Brasile.

Parlando con l’agenzia di stampa britannica PA Media, Jeelani ha dichiarato: “È semplicemente meraviglioso, è davvero fantastico vedere il anatomia e fare l’intervento chirurgico prima di mettere effettivamente a rischio i bambini”.

Ha aggiunto che l’allenamento VR prima di questo tipo di operazione è “rassicurante” per i chirurghi coinvolti. “In un certo senso queste operazioni sono considerate le più difficili del nostro tempo”, ha aggiunto Jeelani. “E farlo nella realtà virtuale era solo roba da uomo su Marte”, il che significa che la tecnologia era qualcosa di davvero insolito e complesso.

La madre dei ragazzi, Adriely Lima, ha espresso il sollievo e la felicità della famiglia mentre non vedono l’ora di portare finalmente a casa i gemelli. “Viviamo in ospedale da quasi quattro anni”, ha detto. Lima ha aggiunto: “Il nostro cuore è pieno di gratitudine.”

Sono Bryan Lynn.

Bryan Lynn ha scritto questa storia per VOA Learning English, sulla base dei rapporti di Agence France-Presse, PA Media e Gemini Untwined.

Quiz – La tecnologia VR aiuta i medici a separare con successo i gemelli uniti


Avvia il Quiz per scoprirlo

__________________________________________________________________

Parole in questa storia

Gemelli non. due bambini nati contemporaneamente dalla stessa madre

simulare v. fare o fare qualcosa che sembra reale, ma non lo è

beneficenza non. un’organizzazione ufficiale che offre denaro, cibo o aiuta le persone bisognose

vena non. uno dei tubi del corpo che trasporta il sangue al cuore

scansione v. utilizzare una macchina speciale per leggere o copiare immagini in un computer

anatomia non. lo studio scientifico del corpo e della disposizione delle sue parti

rassicura v. dì qualcosa per impedire a qualcuno di preoccuparsi

gratitudine non. il sentimento o la qualità di essere grati: provare o mostrare grazie

_________________________________________________________________________

Cosa ne pensate di questa storia? Vogliamo sentire da voi. Abbiamo un nuovo sistema di commenti. Ecco come funziona:

  1. 1. Scrivi il tuo commento nella casella.
  2. 2. Sotto la casella, puoi vedere quattro immagini per gli account dei social media. Sono per Disqus, Facebook, Twitter e Google.
  3. 3. Fare clic su un’immagine e viene visualizzata una casella. Inserisci il login per il tuo account di social media. Oppure puoi crearne uno sul sistema Disqus. È il cerchio blu con la “D” su di esso. È gratis.

Ogni volta che torni a commentare sul sito Learning English, puoi utilizzare il tuo account e vedere i tuoi commenti e le loro risposte. La nostra politica sui commenti lo è qui.

.

Leave a Comment

Your email address will not be published.