La vera rivoluzione NFT e Metaverse è solo all’inizio

Con i mercati delle criptovalute e della blockchain che sono maturati in modo significativo, l’attenzione viene posta sul token non fungibile (NFT) in rapida evoluzione e sul Metaverse. Gli NFT stanno diventando una parte importante di Web3 e il Metaverse sta diventando sempre più popolare sia per i consumatori che per le aziende.

Si dice che gli NFT siano i motori per guidare il Metaverse, quindi i due sono strettamente collegati. Anche gli Emirati Arabi Uniti sono all’altezza della loro reputazione come uno dei primi ad adottare la tecnologia in questi campi. Il numero di persone che possiedono NFT è più del doppio della media mondiale e il paese è destinato a diventare uno dei principali attori del Metaverso.

Ma cosa sta succedendo ora per NFT e Metaverse, e in quale direzione ci stiamo dirigendo?

Aumento esponenziale degli NFT

I volumi delle transazioni NFT, gli utenti e le raccolte attive sono aumentati vertiginosamente nel 2021, guadagnandosi il titolo NFT dell’ambito titolo di “parola dell’anno” del Collins Dictionary. E questo slancio continua con il rapporto Chainalysis State of Web3 che rileva che i collezionisti hanno inviato oltre 37 miliardi di dollari ai mercati NFT tra gennaio e maggio di quest’anno. Ciò significa che sono sulla buona strada per superare il totale di $ 40 miliardi del 2021.

Ci sono generalmente picchi e depressioni nell’attività NFT, con i mercati che attraversano periodi di crescita, flessioni e riprese, spesso a causa delle tendenze globali e dei livelli di domanda degli utenti.

Anche tenendo conto di queste fluttuazioni, c’è un netto aumento del numero di acquirenti e venditori di NFT attivi sul mercato, con un aumento ogni trimestre dal secondo trimestre del 2020 in poi, prima di un calo nel secondo trimestre del 2022. C’è stata anche una crescita costante nel numero di raccolte NFT attive su OpenSea da marzo 2021, con oltre 4.000 raggiunte a fine aprile 2022.

NFT e il Metaverso

Con gli NFT, le persone possono possedere risorse digitali come immagini, audio e video e possono vendere, acquistare e trasferire oggetti. All’interno del Metaverso, è anche possibile possedere immobili virtuali. Molti marchi, giocatori e privati ​​stanno già trattando il Metaverse come una realtà vissuta, che si riflette nel prezzo degli immobili virtuali. I prezzi degli immobili virtuali basati su blockchain sono cresciuti dell’879% da settembre 2019 a marzo 2022, mentre i prezzi degli immobili sono cresciuti del 39%.

Negli Emirati Arabi Uniti, i marchi si sono affrettati ad abbracciare il Metaverse, sostenuti da iniziative governative come la Dubai Metaverse Strategy, che mira ad aumentare il contributo del settore Metaverse all’economia di Dubai a $ 4 miliardi entro il 2030 e aumentare il suo contributo al PIL di Dubai per 1 per cento. Etihad Airways sta inoltre rilasciando la sua prima raccolta di token non fungibili (NFT), EY-ZERO1.

La collezione di 2.003 oggetti da collezione in edizione limitata include il Manchester City FC di Etihad e offre una serie di vantaggi di viaggio e stile di vita. E lo straordinario Museo del Futuro di Dubai sta collaborando con Binance NFT per sviluppare una gamma di risorse virtuali, con il primo lancio di NFT previsto nelle prossime settimane.

Il Metaverso è uno spazio emergente, quindi il prezzo a lungo termine degli immobili virtuali si basa su utilità attuali e potenziali, come l’accesso a comunità ed eventi esclusivi. Finora, questo è stato uno dei principali motori della domanda NFT e i segnali attuali sono che si sta incrociando nelle vendite di immobili virtuali.

Interoperabilità

Il futuro del Metaverso dipende da quanto bene tutto è in grado di lavorare insieme. Non è ancora noto se i marchi creeranno i loro Metaverse in un modo che possa funzionare perfettamente con gli attuali progetti Metaverse e le tecnologie blockchain. Ci sono alcuni primi segnali che potrebbe essere così, con, ad esempio, Epic Games che accetta giochi crittografici nel suo negozio.

Sebbene questo non sia particolarmente significativo per il Metaverse di oggi, è un passo importante per il gioco, che ha obiettivi simili, quindi forse faciliterà il percorso per altri settori per creare simili imprese Metaverse basate su blockchain.

L’interoperabilità accelererà anche l’adozione di tecnologie come la realtà virtuale (VR). Più l’esperienza è realistica e coinvolgente, più è probabile che la proprietà basata su NFT sembrerà reale e tangibile per gli utenti. Quindi, più velocemente cresce la tecnologia VR, meglio è probabile che sia per le offerte metaverse.

Abbiamo assistito a una rapida crescita delle entrate generate dai giochi basati sulla realtà virtuale e il Medio Oriente e Africa (MEA) trarrà vantaggio da questo, con il mercato della realtà virtuale nella regione che dovrebbe crescere a un CAGR del 43,5% tra 2020 e 2028, quando dovrebbe raggiungere $ 23.041,99 milioni.

Diversi marchi nel MEA stanno incorporando la realtà virtuale nelle loro offerte, ad esempio il VR Park del Dubai Mall, che proietta i visitatori nello spazio e li porta in un viaggio nel futuro in un’esperienza davvero coinvolgente.

Pronto per il futuro

Il Metaverso è in arrivo, con la tecnologia VR, immobili virtuali e blockchain che lavorano tutti insieme per avvicinarci a una proprietà digitale significativa. Gli NFT sono al centro di tutti questi fattori e, per diventare attori chiave nella definizione della proprietà nel Metaverso, devono aggiungere più valore attraverso l’utilità, piuttosto che solo la collezionabilità. È un periodo interessante per l’universo Metaverse, con i marchi negli Emirati Arabi Uniti che aprono la strada all’adozione di queste tecnologie rivoluzionarie.

Leave a Comment

Your email address will not be published.