L’intelligenza artificiale è il futuro del settore bancario: siete preparati?

Di Pritham ShettyDirettore Consulente, Propel

oil nostro mondo si sta muovendo a un ritmo veloce. Sebbene le banche abbiano originariamente costruito le loro basi per essere gestite esclusivamente da esseri umani, è giunto il momento per l’intelligenza artificiale nel settore bancario. Nel 2020, il mercato bancario globale dell’IA era del valore di $ 3,88 miliardi, e si prevede che raggiungerà i 64,03 miliardi di dollari entro la fine del decennio, con un tasso di crescita annuale composto del 32,6%. Tuttavia, quando si tratta di implementare anche le migliori strategie, l’applicazione dell’intelligenza artificiale nel settore bancario è soggetta a una tecnologia di base debole e a dorsali di dati scadenti.

A mio avviso, solo nel 2015 sono stati creati 20.000 nuovi requisiti normativi bancari. È probabile che la tua azienda non trovi una soluzione valida per tutti per affrontare questo problema. L’opzione migliore è essere agili. Devi essere in grado di scomporre il processo aziendale in piccoli blocchi. In questo modo, puoi elaborare strategie digitali che funzionano con le normative nuove ed esistenti.

L’IA può farti fare molta strada in questo processo, ma devi sapere come sfruttarne il potere. Prendi i mutui per la casa originari, per esempio. Questo può essere un processo importante, a volte noioso, per il richiedente prestito e la banca. Con una soluzione di intelligenza artificiale, l’erogazione del prestito può avvenire più rapidamente ed essere più vantaggiosa per entrambe le parti.

Mentre il mondo bancario si sposta verso l’IA, è fondamentale notare che l’elemento di lavoro cruciale per l’IA sono i dati. Il trucco per utilizzare quei dati è capire come sfruttarli al meglio per il valore della tua azienda. I dati senza direzione non porteranno a progressi, né porteranno al corretto dispiegamento della tua IA. Questo è uno dei motivi principali per cui è così difficile implementare l’IA nelle banche — ci deve essere un piano.

Anche se escogiti una strategia scadente, quegli errori possono essere corretti nel tempo. Ci vuole un po’ di tempo e fatica, ma è possibile. Se ti concentri su come utilizzare le informazioni sui clienti, puoi utilizzare l’IA per i servizi bancari in modo scalabile e perseguibile. Una volta compreso come utilizzare i dati che raccogli, puoi sviluppare soluzioni tecniche che funzionano tra loro, identificare esigenze specifiche e creare pipeline di dati che ti condurranno verso l’IA.

In che modo l’intelligenza artificiale sta cambiando il settore bancario?

A causa del mondo sempre più digitale, i clienti hanno più accesso che mai alle proprie informazioni bancarie. Naturalmente, questo può portare ad altri problemi. Poiché c’è così tanto accesso ai dati, ci sono anche ottime opportunità per attività fraudolente, e questo è un esempio di come l’IA stia cambiando il settore bancario. Con l’IA, puoi addestrare i sistemi ad apprendere, comprendere e riconoscere quando si verificano queste attività. In effetti, c’era un Diminuzione del 5% dell’esposizione discografica dal 2020 al 2021.

L’IA protegge anche dal furto o dall’abuso di dati. L’IA non solo è in grado di riconoscere le violazioni da fonti esterne, ma può anche riconoscere le minacce interne. Una volta che un sistema di intelligenza artificiale è stato addestrato, può identificare questi problemi e persino offrire soluzioni. Ad esempio, un call center dell’assistenza clienti può avere traffico diretto dall’intelligenza artificiale per alleviare un afflusso di chiamate durante le fluttuazioni ad alto volume.

Un altro ottimo esempio di ciò è lo sviluppo di piattaforme di intelligenza artificiale conversazionale. L’ubiquità dei social media e di altre piattaforme online può essere utilizzata per personalizzare le esperienze dei clienti guidate direttamente dall’IA. Utilizzando i dati raccolti da tutte le fonti, l’IA può migliorare notevolmente l’esperienza complessiva del cliente.

Ad esempio, un prestito potrebbe richiedere da sette a 45 giorni per essere concesso. Ma con l’IA, il processo può essere accelerato non solo per il cliente, ma anche per la banca. Utilizzando l’IA in una situazione come questa, la tua banca può valutare il rischio che sta assumendo assistendo i prestiti. Può anche rendere il processo più veloce eseguendo la sottoscrizione, la scansione dei documenti e altri processi manuali precedentemente associati alla raccolta dei dati. Inoltre, l’IA può raccogliere e analizzare i dati sui comportamenti dei tuoi clienti durante tutta la loro vita bancaria.

In passato, gran parte di questo lavoro veniva svolto esclusivamente dalle persone. Sebbene l’automazione abbia certamente contribuito a velocizzare e semplificare le attività, viene utilizzata per la noia e non ha la complessità dell’IA. L’intelligenza artificiale consente di risparmiare tempo e denaro consentendo ai dipendenti di svolgere altri processi e fornisce preziose informazioni ai clienti. E i clienti possono pianificare meglio e avere un’idea più chiara di dove stanno andando i loro soldi.

Anche le banche più tradizionali vorranno adottare l’IA per risparmiare tempo e denaro e consentire ai dipendenti maggiori opportunità di avere relazioni positive one-to-one con i clienti. Non guardare oltre le società fintech, come Credijusto, Nubank e Monzo, che hanno digitalizzato i servizi bancari tradizionali attraverso il potere della tecnologia all’avanguardia.

Sei pronto a mettere l’IA al lavoro per la tua azienda?

Oggi, non è una questione di come l’IA stia influenzando i servizi finanziari. Ora si tratta di come implementarlo. Che tutto inizia con te. Devi porre le domande giuste: quali sono i tuoi obiettivi per l’implementazione dell’IA? Vuoi migliorare i tuoi processi interni? Fornire semplicemente una migliore esperienza di servizio clienti? Se sì, come dovresti implementare l’IA per i tuoi servizi bancari? Inizia con queste strategie:

  1. Stabilisci obiettivi a breve termine. Invece di approfondire, concentrati su alcune funzionalità che ritieni sarebbero utili in anticipo in modo da poter costruire un’infrastruttura che puoi realizzare completamente in seguito. Ad esempio, puoi impostare l’IA per identificare il tipo di credito che cercano i tuoi clienti. Alla fine, potresti utilizzare la stessa tecnologia per prevedere se quella linea di credito avrà successo.

Fissando obiettivi realistici a breve termine, ti prepari per il successo futuro. Queste sono le soluzioni che saranno gli elementi costitutivi del tipo di IA che tutti aspireranno a utilizzare.

  1. Comprendi la tua disponibilità per l’implementazione. Qui, avrai bisogno di un po’ di autocoscienza. Se vuoi implementare l’IA, devi assicurarti di disporre dei meccanismi di raccolta dei dati adeguati. In caso contrario, è necessario iniziare da lì.

Vuoi assicurarti di sapere come utilizzi attualmente i dati e come prevedi di utilizzarli in futuro. Ancora una volta, questo prepara la tua organizzazione al successo a lungo termine. Se non hai le pratiche giuste ora, di certo non andrai avanti.

  1. Equipaggiati con gli strumenti giusti. Dopo aver fatto un po’ di autoriflessione, è il momento di impostare te stesso con gli strumenti necessari per implementare le funzioni di intelligenza artificiale. Per farlo, hai bisogno di una squadra radunata e pronta, in modo da poter iniziare subito.

Quando implementi l’IA nelle tue pratiche bancarie, dovresti sapere esattamente come generi dati. Quindi, devi capire come lo interpreti. Qual è l’uso migliore per questo? Dopodiché, puoi prendere decisioni che saranno scalabili, utili e senza soluzione di continuità.

La tecnologia non solo ha reso il mondo intorno a noi più veloce, ma anche migliore in tanti modi. Le istituzioni tradizionali come le banche potrebbero essere lente da adottare, ma abbiamo già visto come l’intelligenza artificiale sta cambiando il settore bancario. Facendo i passi corretti, potresti muoverti di pari passo con esso nel futuro.

Leave a Comment

Your email address will not be published.