New York Health + Hospitals debutta con la tecnologia di realtà virtuale di Ostetricia

NYC Health + Hospitals debutta con la tecnologia di realtà virtuale di Ostetricia come parte dei suoi corsi di simulazione sulla salute materna in corso e completi

I fornitori affineranno le loro abilità per rilevare e affrontare con successo condizioni pericolose per la vita che possono presentarsi durante il travaglio

La tecnologia di simulazione consente ai fornitori di OB di accedere più facilmente ai corsi di formazione

Questo sforzo si basa sull’impegno del sistema sanitario

per combattere le disparità di mortalità materna presenti tra le persone di colore

New York, New York

NYC Health + Hospitals ha annunciato oggi l’introduzione della nuova tecnologia di realtà virtuale (VR) nella sua libreria di corsi di formazione di simulazione di ostetricia (OB). Sviluppato in collaborazione con Health Scholars, un fornitore di innovative simulazioni sanitarie VR, i fornitori di OB nel sistema sanitario della città saranno in grado di affinare le competenze per rilevare precocemente e affrontare con successo condizioni di salute rare ma pericolose per la vita che possono presentarsi durante il travaglio e consegna. La nuova tecnologia VR integrerà i fornitori di OB di formazione, inclusi assistenti, ostetriche, assistenti medici e residenti, ricevuti dalla formazione di persona per sperimentare scenari realistici simulati attraverso un visore VR, migliorando le competenze e promuovendo la conservazione delle conoscenze a loro piacimento durante turni. La nuova tecnologia di formazione VR OB si basa sull’impegno del sistema sanitario municipale di combattere le disparità di mortalità materna presenti tra le persone di colore, spesso perpetuate da pregiudizi impliciti.

“Dobbiamo fare bene a tutte le famiglie in attesa e chiudere le significative disparità di salute legate alla gravidanza che devono affrontare le mamme nere e marroni”, ha affermato Il sindaco di New York, Eric Adams. “Investendo in tecnologia per formare gli operatori sanitari su come partorire in sicurezza i bambini in scenari potenzialmente letali, stiamo assicurando che tutti i genitori e i bambini in attesa abbiano accesso alle cure di qualità che meritano”.

“Sappiamo che le donne nere sono colpite in modo sproporzionato in relazione alla mortalità e morbilità materna e dobbiamo sfruttare ogni opportunità per colmare queste lacune di equità”, ha affermato Il vice sindaco per la salute e i servizi umani Anne Williams-Isom. “Sono entusiasta di vedere i NYC Health + Hospitals sfruttare la tecnologia in servizio e supportare le loro ostetriche e i newyorkesi che servono. Questi nuovi strumenti sono un’altra parte del modo in cui la città sta lavorando per fornire nascite sicure e sane per ogni persona e famiglia in attesa”.

“Sono orgoglioso di affermare che NYC Health + Hospitals è leader nella formazione sulla simulazione della realtà virtuale”, ha affermato Wendy Wilcox, MD, MPH, MBA, FACOG, Chief Women’s Health Officer di NYC Health + Hospitals. “Per fortuna, le condizioni gravi e pericolose per la vita durante il travaglio, il travaglio e il periodo postpartum sono rare. Tuttavia, è fondamentale garantire che i nostri fornitori dispongano delle competenze necessarie per affrontare queste situazioni critiche”.

“Essere in grado di fornire simulazioni pratiche, facilmente accessibili, in loco e realistiche è fondamentale quando si desidera fornire entrambe queste importanti opportunità di sviluppo delle competenze senza interrompere l’assistenza al paziente”, ha affermato NYC Health + Hospitals Direttore della simulazione infermieristica Kimberly Campbell-Taylor, MSN-Ed, RN, CHSE. “Essere in grado di offrire una suite diversificata di simulazioni ad alta tecnologia che non solo ritraggono realisticamente lo scenario medico, ma riflettono anche l’aspetto della nostra forza lavoro e dei pazienti è una parte importante della formazione del nostro personale per fornire la massima qualità, assistenza esperta, non importa la situazione si presenta in sala parto”.

La tecnologia VR trasporta i fornitori in una suite di travaglio e parto in cui possono interagire virtualmente con il paziente e i membri del team utilizzando comunicazioni vocali e interazioni in tempo reale. Sono tenuti a dirigere il team clinico affinché esegua tutte le gestioni appropriate secondo il protocollo del proprio ospedale, consentendo loro di praticare realisticamente abilità cognitive critiche come comunicazione, lavoro di squadra, pensiero critico e processo decisionale durante un’emergenza. Il sistema sanitario municipale acquisirà 22 visori VR, due per ogni ospedale, dove i fornitori di OB potranno controllarli per completare la loro formazione quando il tempo lo consente durante i turni. Questa formazione sarà un altro braccio aggiunto alla formazione continua di simulazione ostetrica e all’assistenza materna pre e post-natale come parte di un più ampio programma di riduzione della mortalità materna. La nuova tecnologia VR sarà disponibile per tutti i fornitori di OB all’interno di NYC Health + Hospitals nel prossimo futuro.

L’introduzione della nuova tecnologia di simulazione VR consente ai fornitori di OB in tutto il sistema sanitario di accedere più facilmente ai corsi di formazione delle abilità nel loro tempo, essendo in grado di disconnettersi dal visore VR e dai joystick durante i tempi di inattività durante i loro turni. Prima dell’introduzione della tecnologia VR, interi team OB dovevano programmare il tempo necessario per recarsi ai laboratori di simulazione attraverso il sistema per completare i singoli scenari.

Dopo aver disconnesso la tecnologia VR, il provider OB indossa un visore e completa un breve orientamento su come utilizzare la propria voce per interagire con i membri del team virtuale e gestire l’assistenza. Al fornitore viene anche fornita una descrizione del paziente, come riceverebbe nella vita reale attraverso la cartella del paziente. Trasferiti in una suite di travaglio e parto, i fornitori possono interagire virtualmente con i loro pazienti e membri del team utilizzando comunicazioni vocali e interazioni in tempo reale. Sono tenuti a dirigere il team clinico affinché esegua tutte le gestioni appropriate secondo il protocollo del proprio ospedale. L’esecuzione dello scenario stesso richiede da 8 a 12 minuti, che è paragonabile al tempo assegnato per valutare in sicurezza l’emergenza durante il travaglio per evitare esiti avversi. Una volta che il fornitore dell’OB ha completato lo scenario, viene immediatamente assegnato un voto per riassumere come ha reagito alla situazione. Viene fornito un debriefing che evidenzia cosa si sarebbe potuto fare meglio.

I co-sviluppatori, Health Scholars, hanno collaborato con NYC Health + Hospitals grazie all’approccio completo e high-tech del sistema sanitario municipale ai corsi di simulazione OB. Combinando l’esperienza di Health Scholars nella tecnologia VR e nella tecnologia vocale con l’esperienza di NYC Health + Hospitals nella formazione OB, entrambi i gruppi hanno sviluppato un approccio coinvolgente alla formazione delle competenze che faciliterà la costruzione di competenze cliniche nei sistemi sanitari di tutto il paese. Le simulazioni sono anche configurabili in modo che le organizzazioni sanitarie possano insegnare e convalidare le competenze rispetto alle linee guida nazionali basate sull’evidenza dell’American Academy of Obstetrics and Gynecology (ACOG) e della California Maternal Quality Care Collaborative (CMQCC).

“Spostare la simulazione OS in VR offre agli educatori un modo conveniente, efficiente e semplice per fornire a studenti e operatori sanitari la pratica necessaria per fornire cure sicure ed efficaci ai pazienti con OS”, afferma Health Scholars Direttore medico Pam Martin, MD, FACS. “La nostra formazione sulla realtà virtuale consente a organizzazioni di qualsiasi dimensione di scalare la prontezza e, in un momento in cui gli operatori sanitari sono al limite, è tempo di ripensare a come prepariamo i nostri fornitori a fornire la migliore assistenza possibile”.

Esistono significative disparità razziali ed etniche nella mortalità correlata alla gravidanza. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, i pazienti neri hanno un tasso di mortalità correlata alla gravidanza circa tre volte superiore a quello delle loro controparti bianche. Il primo scenario disponibile per i fornitori di OB simulerà l’emorragia postpartum, che è la principale causa di mortalità materna. Ulteriori scenari, come il codice materno, la distocia della spalla e il monitoraggio del cuore fetale saranno sviluppati e aggiunti al curriculum VR nei prossimi mesi.

Il cast rappresentato nello scenario VR include una paziente incinta di colore, un partner e un team di assistenza diversificato. In precedenza, le simulazioni OB eseguite da NYC Health + Hospitals utilizzavano manichini di colore per tutto il corpo appositamente progettati, ad alta tecnologia.

Nel 2018, i tassi di mortalità materna del NYC Health + Hospitals erano inferiori al tasso dello Stato di New York di 20,9/100.000 nati vivi.

Scopri di più sulla formazione VR per emorragie ostetriche e su tutte le soluzioni di simulazione VR di Health Scholars.


Leave a Comment