SpaceX afferma che l’interferenza del 5G potrebbe rendere Starlink “inutilizzabile”

Una foto di un razzo SpaceX Falcon 9 in decollo.

Per creare questa immagine è stata utilizzata una lunga esposizione) Un razzo SpaceX Falcon 9 decolla dal complesso di lancio 39A il 6 maggio 2022 a Cape Canaveral, in Florida.
Foto: Huber rosso (Getty Images)

La compagnia di Internet satellitare Starlink di Elon Musk è in rotta di collisione con il 5G. Questo è quello che SpaceX vuole che tu pensi, comunque.

In un nuovo piccante analisi rilasciato questa settimana, SpaceX, che possiede e gestisce la rete satellitare Starlink, sostiene che il provider televisivo Dish’s tentativi aprire lo spettro a 12 GHz sia per l’uso satellitare che per la rete mobile 5G di Dish porterebbe a interferenze che, in effetti, renderebbero il prodotto Starlink “inutilizzabile”. I satelliti Starlink di SpaceX attualmente si affidano all’ambita banda a 12 GHz per fornire servizi di downlink negli Stati Uniti

Nella sua analisi, SpaceX afferma che una certa quantità di “interferenza dannosa dal servizio mobile terrestre” (cioè la rete 5G di Dish) all’interno della banda dello spettro 12,2-12,7 GBHz si verificherebbe circa il 77% delle volte. La società afferma che l’interferenza potrebbe causare interruzioni complete di Starlink il 74% delle volte. Dal punto di vista di SpaceX, gli sforzi di lobbying di Dish rappresentano potenzialmente un rischio esistenziale per l’attività di Starlink in determinati mercati. Piatto, d’altra parte, ha in precedenza ha detto che l’apertura da 12GHz a 5G rappresenta un “win-win” per tutti i soggetti coinvolti.

“Vogliamo la coesistenza”, ha detto a Fierce Wireless Jeff Blum, vicepresidente di Dish per gli affari esterni e legislativi, l’anno scorso. “Crediamo che la convivenza sia possibile. Vogliamo proteggere il nostro servizio satellitare”.

Per coloro che hanno perso le tracce, SpaceX ha lanciato circa 2.700 satelliti Starlink nell’orbita terrestre bassa della Terra e ha oltre 400.000 abbonati in tutto il mondo, lanciando per la prima volta il suo servizio Internet nell’ottobre 2020. Il CEO di SpaceX Elon Musk ha detto che spera di Incremento il numero di satelliti nello spazio fino a 42.000 nei nuovi decenni, con l’obiettivo finale di aiutare a portare online all’incirca un terzo della popolazione mondiale che ancora non ha accesso a Internet. Per ora, però, SpaceX sta principalmente portando frustrantemente inaffidabile Internet agli americani delle zone rurali. La compagnia di Musk afferma che gli sforzi di Dish per incorporare il 5G nella banda a 12 GHz potrebbero rovinare quei piani.

Dish ha affermato che gli “ingegneri esperti” dell’azienda stanno attualmente valutando le affermazioni di SpaceX. La Federal Communications Commission, che regola l’uso dello spettro wireless, non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Gizmodo. SpaceX non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Gizmodo.

L’appassionata analisi della società arriva in risposta a un precedente rapporto separato condotto dal provider di servizi Internet wireless RS Access, che secondo SpaceX includeva numerosi “errori eclatanti” e “ipotesi errate” che dipingevano un quadro di interferenze mobili meno gravi. SpaceX afferma di aver condotto la propria analisi utilizzando la stessa metodologia di quello studio, “ma utilizzando ipotesi che riflettono la realtà e correggendo molti degli errori più evidenti”.

“Anche con queste ipotesi molto favorevoli, l’analisi dimostra chiaramente che l’introduzione di un servizio mobile nella banda a 12 GHz interferirebbe con i servizi già assegnati e operanti nella banda e interromperebbe il servizio satellitare di prossima generazione per gli americani in tutto il paese”, SpaceX ha scritto nelle sue analisi.

SpaceX ha portato il suo manzo con Dish fino alla FCC. In un lettera avvistato da CNBC, SpaceX ha invitato l’agenzia a “indagare se Dish e RS Access hanno presentato rapporti intenzionalmente fuorvianti”.

“Questa analisi verifica ciò che dovrebbe essere intuitivo: una rete terrestre ad alta potenza farebbe saltare in aria chiunque utilizzi le apparecchiature ad alta sensibilità che i consumatori di satelliti devono utilizzare per ricevere segnali conformi alle commissioni e alle restrizioni di alimentazione internazionali sulle trasmissioni in downlink satellitare”, SpaceX Senior Director di Satellite Policy Over David Goldman ha scritto. “Di conseguenza, un numero molto inferiore di americani potrebbe essere connesso utilizzando i servizi satellitari di prossima generazione e quelli che rimangono sperimenterebbero un servizio degradato e interruzioni regolari della rete”.

Starlink ha avuto satelliti fluttuanti nello spazio solo per circa tre anni,`1 ma si è già guadagnato la reputazione di iniziare schermaglie con gli ISP. L’anno scorso, una raccolta di fornitori di banda larga rurali uniti sotto la National Rural Electric Cooperative Association interrogato indipendentemente dal fatto che Starlink sia qualificato per ricevere fondi federali dalla FCC. Quelle aziende dubitavano che SpaceX potesse effettivamente soddisfare le velocità e le prestazioni che pubblicizzava.

Chiunque segue le imprese di Rocket Man ormai sono probabilmente giustificati nel prendere con le pinze, o forse un intero shaker, qualsiasi pretesa legata alle prestazioni o alle scadenze. Tuttavia, mentre alcuni commentatori ansiosi lo hanno fatto senza fiato vantato Starlinks come la campana a morto per le telecomunicazioni tradizionali, Musk, per ora, ha assunto un tono sorprendentemente più riservato, optando invece per dire Starlink potrebbe fornire un “complemento” al 5G terrestre e alla fibra.

Sulla questione della potenziale interferenza del 5G, è difficile dire dall’esterno se le analisi di SpaceX o Dish siano più vicine alla realtà. Se Musk è recente sputare con il consiglio di Twitter e la SEC è una guida, tuttavia, è chiaro che l’uomo più ricco del mondo è più che disposto a trascinare lamentele e urlare a chiunque ascolti per ottenere ciò che vuole.

.

Leave a Comment