UM Oggi | Istruzione estesa

17 maggio 2022 —

Quando molte persone pensano all’intelligenza artificiale, pensano a quello spaventoso robot assassino nel film Terminator. Ma non aver paura, afferma Briana Brownell, fornitore di contenuti per il programma di micro-certificati Intelligenza Artificiale: Machine Learning Solutions. L’intelligenza artificiale fa bene a ogni settore e i professionisti esperti devono essere consapevoli delle tecnologie e di come possono determinare soluzioni efficaci per le loro sfide aziendali più importanti come fidelizzare i clienti, realizzare prodotti migliori, ridurre i rischi, commercializzare in modo efficace, innovare e essere leader nel proprio mercato.

“Questa è una missione critica per la maggior parte dei settori ora. C’è una spinta per avere un’infrastruttura tecnologica, la capacità di raccogliere e analizzare i dati rapidamente e di creare soluzioni”, afferma il fondatore e CEO di Pure Strategy Inc. osservando che esempi di IA e Machine Learning in azione sono tutti intorno a noi fornendoci dati rilevanti dai consigli di Netflix alle notizie di Facebook e persino alla correzione automatica dei nostri telefoni.

“Una delle maggiori sfide in qualsiasi azienda è comprendere le possibilità dell’IA e dell’apprendimento automatico e come utilizzarle per ottenere ciò che l’organizzazione ha più bisogno di fare. Non si tratta di AI fine a se stessa. Questo programma fornisce una comprensione di base di ciò che è possibile e di come applicarlo”, afferma Brownell. “L’intelligenza artificiale è un’area così efficace e utile per il business.”

Per professionisti e laureati
Questo micro-certificato si ottiene completando solo tre corsi online. È progettato per i professionisti che hanno una certa esperienza nel mondo degli affari, per fornire loro applicazioni di intelligenza artificiale e machine learning pertinenti e reali. Inoltre completerà gli studi di studenti laureati e professionisti IT fornendo loro un’ulteriore esperienza pratica con dati e problemi del mondo reale.

I corsi di Brownell, “Algoritmi e framework di apprendimento automatico” e “Sviluppo di soluzioni di apprendimento automatico”, incorporeranno esempi e casi di studio con una varietà di dati tra cui informazioni sui clienti, musica, immagini e foto. “Non sono solo numeri e dati finanziari. Questo vale in ogni tipo di industria”.

I corsi conterranno anche un’importante discussione sull’etica dell’IA, comprese grandi domande come gestire le sue implicazioni sulla privacy. “Queste sono conversazioni importanti per tutti in ogni azienda o organizzazione. Non è solo responsabilità della tecnologia o della governance. Vogliamo che le persone pensino alle implicazioni e siano coinvolte nelle conversazioni”.

Con l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, “È tutta una questione di dati”, afferma Arooj Ahmed Qureshi, fornitore di contenuti per il corso “Introduzione all’intelligenza artificiale e all’apprendimento automatico”.

“Non c’è magia. L’elaborazione è troppo complessa per essere compresa dalla mente umana, quindi formiamo l’IA a prendere decisioni. Dobbiamo capire i passaggi. Abbiamo bisogno degli strumenti. Dobbiamo farlo in modo responsabile. Ecco di cosa tratta questo programma”, afferma il data scientist di EnPowered.

Per professionisti IT e aspiranti CTO
Per questo programma, non è necessario essere un programmatore di computer per comprendere il settore, come realizzare un prodotto e come tenerlo sotto controllo. Ma anche i professionisti IT esperti che di solito si concentrano sulla codifica possono trarre vantaggio da questo programma perché offre loro il quadro più ampio del settore. Per coloro che vorrebbero posizionarsi come Chief Technical Officer (CTO) nella loro azienda, dice Qureshi, consiglierebbe in particolare il primo corso. “Ti dà il quadro generale da aggiungere alla tua codifica. Questo ti mette in una posizione di forza, fornendoti buone informazioni sul settore”.

In qualità di analista di dati impegnato con oltre un decennio di esperienza, anche Qureshi ha imparato qualcosa di nuovo dalla creazione di questo corso. Nel processo, ha finalmente capito perché un suo precedente progetto di AI Machine Learning era destinato a fallire. Le leggi sulla privacy medica non lo permetterebbero mai.

“Non puoi creare tutto ciò che puoi immaginare”, dice Qureshi. “Devi essere responsabile di ciò che progetti. Potresti avere una grande idea e buone capacità tecniche, ma devi anche comprendere le regole e i regolamenti che governano un settore e una tecnologia”.

Anche la comprensione dell'”AI responsabile”, o di come operare nell’ambito della privacy e di altre leggi che si applicano a tale tecnologia, è una parte importante di questo programma.

“Ho realizzato molto facendo questo contenuto. Anche come professionista che lavora, non hai sempre il tempo di esaminare le cose in modo così dettagliato. Questo mi ha anche dato una buona visione e una buona prospettiva… I programmi di istruzione estesa sono creati con persone del settore. È importante stabilire questa connessione con il mondo reale e le precedenti esperienze o conoscenze. Questo va molto bene.”

L’intelligenza artificiale è la spina dorsale di tutti i progressi tecnologici, afferma Cuneyt Akcora, consulente del programma della Facoltà di scienze. Nel tempo, tutti gli sviluppi intelligenti nell’informatica sono legati all’IA. Se vuoi usarli, devi conoscere le basi.

Un nuovo tipo di alfabetizzazione
“Lo vedo come un nuovo importante tipo di alfabetizzazione. Se non capisci l’IA e l’apprendimento automatico, gli altri hanno un vantaggio su di te. Non serve programmare ma bisogna capire”, dice il professore di informatica e statistica.

“Il machine learning è l’intersezione tra informatica, statistica e matematica. Può essere applicato a qualsiasi cosa, in qualsiasi azienda con molti dati come letture o foto, per prevedere chiaramente i risultati. Se hai dati in un sistema, se lavori in un’azienda, è bene avere una panoramica degli algoritmi necessari. L’automazione sta diventando ancora migliore. Sono cose facili da fare”.

Ad esempio, un agricoltore potrebbe voler ridurre l’uso di sostanze chimiche nelle operazioni agricole in modo da aver bisogno di sapere quali dati e algoritmi utilizzare e quindi i robot possono guidare. Tuttavia, se lavori per una banca, l’IA viene utilizzata per valutare le domande di credito. Gli algoritmi negano automaticamente alcuni candidati e ne approvano altri. Oppure, se lavori nelle risorse umane, gli algoritmi sui siti Web di ricerca di lavoro restringono le domande per lavori specifici. Devi sapere come stanno scoprendo questo.

“Capire l’IA aiuterà te e la tua azienda nella maggior parte dei lavori di oggi”, afferma Akcora.

“Mi piacciono molto gli aspetti pratici di questo programma. Non sta codificando e non utilizza ricerche di dati. La codifica è spesso automatizzata in questi giorni. Si tratta di comprendere le decisioni prese dall’IA, capire la direzione principale, dove concentrarsi, gli strumenti necessari per conoscere. È una vista molto bella di questo.”

Ulteriori informazioni sull’IA: soluzioni di apprendimento automatico

Leave a Comment